Entrare nel regno dei cieli, come fare?

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
Ci fu un tempo in cui degli uomini ritenevono che l'osservanza scrupolosa di alcune regole potesse essere sufficiente, oltre  che  necessario, per meritare l'ingresso nei cieli. Probabilmente anche oggi si può incorrere in questo errore... Interessante meditazione di Giuliano Di Bartolo.

Non pensate che io sia venuto per abolire la legge o i profeti; io sono venuto non per abolire ma per portare a compimento. Poiché in verità vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, neppure un iota o un apice della legge passerà senza che tutto sia adempiuto.
Chi dunque avrà violato uno di questi minimi comandamenti e avrà così insegnato agli uomini, sarà chiamato minimo nel regno dei cieli; ma chi li avrà messi in pratica e insegnati sarà chiamato grande nel regno dei cieli. Poiché io vi dico che se la vostra giustizia non supera quella degli scribi e dei farisei, non entrerete affatto nel regno dei cieli.
Gesù in Matteo 5.20

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Ritratto di alex

Preparatevi, che è vicino il regno dei cieli

YouTube: 

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri