Centro biblico Maranatha - Notizie e testimonianze

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Che gioia vedere delle vere conversioni durante questo tempo, e la fatica e le difficoltà, sono come scomparse grazie a questi "doni". Uno di questi ragazzi ha commosso tutti, perché era per la prima volta ad un campo e i suoi genitori non sono credenti. Ha accettato il Signore
come personale Salvatore e, piangendo si preoccupava della sorte dei suoi genitori che "non lo avrebbero potuto seguire in paradiso".

Abbiamo potuto pregare con lui ed indicargli la grandezza del nostro Signore che fa delle cose "impossibili ", ora ha chiesto di frequentare
una chiesa e lo sta facendo accompagnato dalla sua mamma (non credente ). Pregate per lui.

Un altro di questi ragazzi, al campo adolescenti, ha confessato il Signore come Signore e Salvatore e ha pregato con forza perché Gesù entrasse nel suo cuore. La cosa speciale è che questo adolescente non doveva essere presente al Campo. perché era già al gran completo.
Ma il Signore ha guidato le cose in modo mera viglioso e, grazie a Lui siamo riusciti a farlo venire. Ecco un passaggio della commovente email che i suoi genitori ci hanno inviato: "da questa storia imparo sempre più che le cose impossibili per gli uomini sono possibili per Dio, Lui ha voluto che nostro figlio fosse al campo , perché ha sentito forte il richiamo al campo adolescenti, ed ora lui e Dio si sono incontrati, che gioia!!!
Ringraziamo Dio per come ha mosso ogni cosa, per come ha disposto ogni cosa, per come ha lavorato per ogni cosa."

Qui il bollettino completo

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Riceviamo e voletnieri divulghiamo questa informazione da Porte Aperte: 13.000 chiese hanno cessato di esistere nel nord-est della Nigeria a causa della persecuzione anticristiana. Parte la "Campagna Nigeria", una petizione basata sull’invio di lettere al Presidente nigeriano e all'Ambasciatore nigeriano in Italia per dare voce ai cristiani perseguitati nigeriani.

  • A Teheran ed altre città dell'Iran nuova ondata di arresti di cristiani convertitisi dall'Islam. Le persone arrestate (25) hanno subito violenza fisica e verbale e sono state sottoposte ad interrogatorio. Tra loro cinque coppie con bambini molto piccoli. Undici persone sono  tornate in libertà ma solo dopo aver firmato un documento con il quale hanno dichiarato di non partecipare mai più ad attività cristiane. Le altre quattordici sono ancora in carcere.

  • Riceviamo e volentieri condividiamo: La Scuola a Distanza viene incontro a chiunque desidera studiare ma non ha la possibilità di seguire le lezioni in aula in una Scuola Succursale o nella Scuola Residenziale. Direttamente da casa, lo studente può intraprendere il percorso del Certificato di teologia.

  • Molto curiosa questa notizia a cui allego anche un video scovato su You Tube. Ci sarebbe da ridere, sembra un film stile Bud Spencer & Terence Hill, se non fosse che invece i pugni e gli schiaffi erano veri. Greco ortodossi e armeni, ambedue "cristiani" che si danno botte da orbi e la polizia israeliana che cerca di sedarli! Si sarebbe stata proprio una bella comica...

    _____________________

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri