5 maggio 2011 - Nuovi corsi 2011 della Fionda di Davide

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
La Fionda di Davide, associazione evangelica per la tutela del bambino, propone da giovedì 5 a domenica 8 maggio presso il Centro Ecumene (via del Cigliolo, 141) di Velletri dei corsi di formazione per animatori e monitori di bambini e un corso di disegno a fumetti.

I corsi di formazione sono di base (corrispondono a un primo livello) e di specializzazione a tema (secondo e terzo livello).

Alcune delle materie trattate, con l'apporto di attrezzi, manualistica e letteratura specializzata, sono: tecniche dell'animazione, arte varia, animazione musicale, gioco corporeo, improvvisazione teatrale, puppets, giochi di prestigio (gospel-educational magic), trucca bimbi, disegno, modellazione di palloncini. Gli insegnanti sono cristiani impegnati da decenni nel campo dell'animazione per bambini finalizzata alla didattica cristiana e all'evangelizzazione. Ai partecipanti viene rilasciato un'attestato.

Il corso di "Gospel comics", disegno a fumetti, è inteso a formare in un'arte che, come spiega Antonio Amico, fondatore de La Fionda di Davide: «ha il vantaggio di una comunicazione immediata, particolarmente amata dai bambini e dai ragazzi». Questo corso è tenuto da disegnatori professionisti.

Gli argomenti delle lezioni sono: elementi di storia del fumetto cristiano e pedagogico, propedeutica del fumetto, sceneggiatura, il disegno a fumetti: tecnica e stile, disegno pratico con tutor, inchiostrazione, uso della tavoletta grafica e del software. I partecipanti riceveranno una valigetta con il materiale didattico per iniziare subito a disegnare. Sarà rilasciato anche per questo corso un attestato di frequenza e le tavole a fumetti migliori, realizzate durante il corso, saranno pubblicate sulla rivista Fionda Junior. [gp]

Per maggiori informazioni: www.fiondanet.it

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri