2 Pietro 2:10-16 - Identikit dell'infiltrato nella comunità cristiana

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

…e soprattutto quelli che vanno dietro alla carne nei suoi desideri impuri e disprezzano l’autorità. Audaci, arroganti, non hanno orrore di dir male delle dignità; (2 Pietro 2:10)

In questo secondo capitolo della 2 Pietro l’apostolo, facendo un lungo discorso sui falsi profeti che si infiltrano nella comunità cristiana, a un certo punto scrive queste parole. Ma di cosa sta parlando? Quale autorità disprezzano queste persone? E chi sono queste dignità di cui essi sparlano?

Questi infiltrati di cui Pietro sta parlando dall’inizio del capitolo 2 sono identificabili non solo dai loro insegnamenti in contrasto con il vangelo, che Pietro aveva definito eresie di perdizione in 2 Pietro 2:1, ma soprattutto dal loro comportamento. D’altra parte una cattiva comprensione del vangelo va spesso di pari passo con un comportamento contrario al vangelo. La loro caratteristica primaria è infatti il lasciarsi guidare dalla carne, ovvero dalla loro natura umana incline al peccato. Fin qui, nulla di sorprendente.

Fonte: oggi.incristo.net

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri