Scandali

1 Corinzi 8 - La libertà cristiana e i due pericoli: il forte che scandalizza oppure il debole che si offende?

L'esercizio della mia libertà in Cristo come influenza le persone accanto a me? Continuiamo lo studio della prima lettera di Paolo ai Corinzi traendo spunto sulla questione delle carni sacrificate agli idoli per applicare principi utili anche per i nostri giorni. 1° Corinzi 8

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Occhio agli scandali! Quanti ne abbiamo persi per strada?

Spesso le persone non sono attirate dalla chiesa oppure si allontanano da essa perché scoraggiate dall'esempio negativo dei suoi membri, in altre parole: perché sono scandalizzate!

Questo fenomeno è ancora più triste, quando vittime degli scandali sono figli o familiari di persone già credenti. Ci siamo mai chiesti seriamente qual è il comportamento che il Signore vuole da noi per non essere provocatori di scandali?

Introduzione

Mi considero un sopravvissuto e un graziato.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Guai a chi dà scandalo!

Pesiamo bene e meditiamo su questa minaccia di Gesù così perentoriamente dichiarata e promessa: 'Guai a chi dà scandalo'. Leggiamo nel vangelo di Marco nel capitolo 9, che questa minaccia segue l'approvazione di un ben agire, infatti:

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Abbonamento a Scandali

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri