HUGEDE' N.

Voi siete il sale della terra; ma....

Voi siete il sale della terra; ma, se il sale diventa insipido, con che lo si salerà? Non è più buono a nulla se non a essere gettato via e calpestato dagli uomini. Voi siete la luce del mondo. Una città posta sopra un monte non può rimanere nascosta, e non si accende una lampada per metterla sotto un recipiente; anzi la si mette sul candeliere ed essa fa luce a tutti quelli che sono in casa. Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, affinché vedano le vostre buone opere e glorifichino il Padre vostro che è nei cieli. Matteo 5:13-16
 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Prima che sia troppo tardi

Allora il cieco, gettato via il mantello, balzò in piedi e venne da Gesù. E Gesù, rivolgendosi a lui, gli disse: «Che cosa vuoi che ti faccia?» Il cieco gli rispose: «Rabbunì, che io ricuperi la vista». Gesù gli disse: «Va', la tua fede ti ha salvato». In quell'istante egli ricuperò la vista e seguiva Gesù per la via. Luca 10:50-52
 
Per ritrovare il vero criterio della religione, per ridare al Cristianesimo le sue forze vitali, per provare ancora l'immenso privilegio d'essere figliuoli di Dio basta volerlo con tutto il cuore. Non contiamo sugli altri, non aspettiamo che il miracolo discenda dal cielo.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Il battesimo? E' prima di tutto una vittoria

Noi siamo dunque stati con lui seppelliti mediante il battesimo nella sua morte, affinché come Cristo è risuscitato dai morti, mediante la gloria del Padre, così anche noi camminassimo in novità di vita. - Romani 6:3,4

Il battesimo è prima di tutto una vittoria. Ogni volta che assisto a una cerimonia battesimale, realizzata secondo le Scritture, (poiché vi sono ancora oggi dei cristiani fedeli al loro insegnamento!), mi dico che Dio è grande.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

E non ci sarà più notte....

Vedete quale amore il Padre ha profuso su di noi, facendoci chiamare figli di Dio. La ragione per cui il mondo non ci conosce è perché non ha conosciuto lui. Carissimi, ora siamo figli di Dio, ma non è ancora stato manifestato ciò che saremo; sappiamo però che quando egli sarà manifestato, saremo simili a lui, perché lo vedremo come egli è.
 
E chiunque ha questa speranza in lui, purifichi se stesso, come egli è puro. 1Giovanni 3:1-3
 
Scoprire un mondo nuovo: milioni di persone aspirano a questo sogno di pace, di giustizia, di felicità.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

L'estate è vicina

Egli non tarderà. Leggo questa certezza nelle profezie delle Scritture. E credo in queste profezie che non sono quelle dei Nostradamus delle nostre fiere, ma quelle del mio Dio.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Venga il tuo regno...

Si stava bene sulla montagna accanto al Maestro trasfigurato, ma bisogna scendere in pianura, dove gli indemoniati sono contorti dalla sofferenza, dove anche i discepoli pregano male e non ottengono più nulla (Matteo 17:14-21)

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Ma dirà qualcuno: "Come risuscitano i morti, e con quale corpo verranno?"

Vi sono comunque delle domande che abbiamo il diritto di porre, perché dalla loro risposta dipende la nostra consolazione di oggi. Le Scritture non confondono queste legittime preoccupazioni della fede con la curiosità svagata di quelli che dubitano, o i sofismi dei Sadducei. D'altra parte, la domanda che arde sulle mie labbra, lo stesso testo sacro la pone: «Come risuscitano i morti e con quale corpo ritornano in vita?» (1 Corinzi 15:35). Sì, ho bisogno di sapere sotto quale forma risusciterò, se Questo corpo sarà veramente il mio corpo, se riconoscerò i miei.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Dio stesso sarà con loro; e asciugherà ogni lacrima dagli occhi...

"Fratelli, non vogliamo che siate nell'ignoranza riguardo a quelli che dormono, affinché non siate tristi come gli altri che non hanno speranza." 1Tessalonicesi 4:13  Ogni giorno che passa è un passo avanti verso l'eternità. Forse siamo sulla soglia. Vi propongo di entrarvi subito.
 
Quel che vedremo, come in visione profetica, ci aiuterà a portare meglio il nostro fardello. [...] Prima di tutto qualche parola sulla morte. Non credo ch'essa sia il termine definitivo del nostro destino.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Siate sobri, vegliate!

Ho detto di collaborare con Dio, di seguirlo. È meraviglioso. Esaltante. La vostra vita sfocia nel cielo. Ma attenzione! Vi prometto molte sofferenze.
Non dovete credere che, dal momento in cui vi siete dati a Dio, tutto si appianerà dinanzi a voi. Tutt'altro.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Perché la tristezza secondo Dio produce......

Che cosa hai imparato dalla tua sofferenza? Prima di tutto a conoscere te stesso. Fintanto che tu non avevi sofferto, vivevi alla superficie di te stesso. Tu t'ignoravi completamente. La sofferenza ha rivelato il tuo carattere.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Pagine

Abbonamento a HUGEDE' N.

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri