Nuovo anno vecchi propositi: servire il Signore fedelmente. Ma come fare?

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Schiavo di chi? - Una realtà che presto scopre il discepolo di Gesù è che vive in lui ancora il vecchio uomo, tentazioni, valige piene di legami avviluppatisi alla mente prima della conversione. L'uomo è una persona complessa, complessi i meccanismi che regolano le nostre scelte, anche togliere il peccato dalla nostra vita non è facile come togliere una scatola da una stanza. Piuttosto come sradicare una gramigna, giorno per giorno, nelle sue mortifere ramificazioni.
Ecco che, quindi, l'inizio di un "nuovo anno" può portarci a riconsiderare un rinnovato impegno per il Signore, ma come fare? Siamo onesti: guardiamoci dentro! Questo è il primo passo per...

--- Danny Pasquale ---
Roma 1 gennaio 2017

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Ritratto di Daniele Lequaglia

Gesù liberaci dalle catene del peccato che è nella nostra carne, facendoci rimanere saldi alla tua parola, meditandola notte e giorno rendendoci irreprensibili, e poter avere cosi comunione con te Gesù.

Amen.

 

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri