L'Ira di Dio - Paul Washer

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

"Maledetto l'uomo che fa un'immagine scolpita o di metallo fuso, cosa abominevole per il SIGNORE, opera di un artigiano, e la pone in luogo occulto!" - E tutto il popolo risponderà e dirà: "Amen".
"Maledetto chi disprezza suo padre o sua madre!" - E tutto il popolo dirà: "Amen".
"Maledetto chi sposta le pietre di confine del suo prossimo!" - E tutto il popolo dirà: "Amen".
"Maledetto chi fa smarrire al cieco il suo cammino!" - E tutto il popolo dirà: "Amen".
"Maledetto chi calpesta il diritto dello straniero, dell'orfano e della vedova!" - E tutto il popolo dirà: "Amen".
"Maledetto chi si corica con la moglie di suo padre, perché ha sollevato il lembo della coperta di suo padre!" - E tutto il popolo dirà: "Amen".
"Maledetto chi si accoppia con qualsiasi bestia!" - E tutto il popolo dirà: "Amen".
"Maledetto chi si corica con la propria sorella, figlia di suo padre o figlia di sua madre!" - E tutto il popolo dirà: "Amen".
"Maledetto chi si corica con sua suocera!" - E tutto il popolo dirà: "Amen".
"Maledetto chi uccide il suo prossimo di nascosto!" - E tutto il popolo dirà: "Amen".
"Maledetto chi prende un regalo per condannare a morte un innocente!" - E tutto il popolo dirà: "Amen".
"Maledetto chi non si attiene alle parole di questa legge, per metterle in pratica!" - E tutto il popolo dirà: "Amen".

Deuteronomio 27


Non c'è dunque più nessuna condanna per quelli che sono in Cristo Gesù - Romani 8

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Di seguto l'edificante studio/meditazione di Samuele Negri sul tema della salvezza. Fu esposta in 4 parti nell'agosto del 2003. Di seguito i 4 file mp3

  • "E, perché siete figli, Dio ha mandato lo Spirito del Figlio suo nei nostri cuori, che grida: «Abbà, Padre». Così tu non sei più servo, ma figlio; e se sei figlio, sei anche erede per grazia di Dio" (Lettera ai Gala ti 4:6-7).

  • È venuto in casa sua e i suoi non l'hanno ricevuto; ma a tutti quelli che l'hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventare figli di Dio, a quelli cioè che credono nel suo nome,
    Giovanni Cap. 1
    --------
    Un insegnamento chiaro:,

  • Luca 23 - Continuando nell'analisi dei discorsi di Gesù con le persone che lo incontrano giungiamo ad uno dei diaologhi più particolari considerato il luogo e la circostanza.  Assaporariamo nuovamente la meravigliosità del nostro Signore Gesù:

  • ---» Chi crede nel Figlio ha vita eterna; chi invece rifiuta di credere al Figlio non vedrà la vita, ma l’ira di Dio rimane su di lui. - {Giovanni 3:36}

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri