L'amministrazione della giustizia nella teocrazia d'Israele dell'Antico Testamento

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Lo studio, curato da Giuseppe Martelli, è allegato qui in pdf.

Giuseppe Martelli è uno degli anziani della Chiesa Cristiana Evangelica di Finocchio (Roma).

questo il contatto:
Via Cassaro 80-84
- B.ta Finocchio - Roma 00132
Contatto: gm1964.gm1964|chiocciolina|gmail.com

 

AllegatoDimensione
PDF icon Giustizia.pdf230.75 KB

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • "Questo non è giusto?"
    Quante volte lo diciamo, lo sentiamo dire.
    Gli scandali che affliggono il Mondo e l'Italia in questi giorni, la spazzatura a Napoli, il caso Mastella, ci convincono ancor più del fatto che c'è un'ingiustizia e degli uomini ingiusti.

    La questione è: siamo meglio di loro?

    L'opuscolo inquadra proprio in questi termini l'argomento.

    Qui in pdf

  • Sintesi: Chi è giusto? Con quale parametro si può identificare un giusto? Quali principi dovrebbero caratterizzare il modo di fare di un giusto? Contrariamente alla tendenza umana per la quale ognuno cerca di discolparsi e di giustificarsi, anche quando ha commesso dei torti, palesi o intimamente nascosti, qui si vuole cercare un principio che caratterizzi senza difetto la figura del giusto.

  • La struttura della giustificazione per grazia mediante la fede espressa in Romani 3

    Fonte: http://www.youtube.com/danilovalla

     

    giustificati_per_grazia

  • “La lotta per la giustizia non finisce con me. Questa lotta è per tutti i Troy Davis che sono venuti prima di me e che verranno dopo di me.
  • "Per far venire una giustizia eterna" (Daniele 9:24). 
    Leggendo queste parole, non posso fare a meno di rivolgermi a voi nel modo in cui gli angeli si rivolsero ai pastori che di notte facevano la guardia al loro gregge: "Non temete, perché io vi porto la buona notizia di una grande gioia" (Luca 2:10).
     

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri