Il Signore Gesù: l'autorità suprema

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
Gesù parlò loro di nuovo dicendo: "lo sono la luce del mondo; chi mi segue non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita".
"Mai un uomo ha parlato cosi". Giovanni 8:12; 7:46


Mi trovavo a Colombo, nello Sri Lanka. La incontrai due anziani monaci buddisti, col cranio rasato e avvolti in lunghe tuniche arancione.
Quand'erano nel loro monastero avevano ricevuto un Nuovo Testamento e si erano messi a studiarlo. In breve tempo furono attratti dalla persona di Gesù e toccati dall'autorità che contraddistingue i suoi insegnamenti.

Convinti che la sua autorità era legata alla sua natura divina, alla sua identità di Figlio di Dio, lo hanno accettato come Salvatore; poi hanno proseguito lo Studio del Nuovo Testamento per vedere in che modo i seguaci di Gesù dovevano comportarsi.

Dal libro degli Atti degli apostoli compresero che dovevano farsi battezzare, e cosi fecero. Oggi sono cristiani e visitano i monaci buddisti per aiutarli a scoprire la persona e l'insegnamento di Gesù, il supremo Maestro vivente.

Oggi come ieri, il Signore continua a parlare e ad insegnare mediante la Bibbia, e i suoi uditori sanno che le sue lezioni vanno ben oltre la ragione umana, perchè vengono da Dio stesso. Siamo tutti tenuti a seguirlo; Egli è la "luce della vita". In nessun momento della vita possiamo esimerci dall`imparare da Lui.

Senza di Lui non possiamo vivere l'essenza della vita, cioè una relazione personale con Dio conosciuto come Padre.
Mettiamoci ogni giorno all'ascolto del Signo­re e impariamo da Lui a vivere e a servirlo.

Tratto dal calendario cristiano: IL BUON SEME

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri