Il perfetto Servitore, nostro modello

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
«Chiunque vorrà essere grande tra voi, sarà vostro servitore; e chiunque, tra di voi, vorrà essere il primo sarà servo di tutti. Poiché anche il Figlio dell'uomo non è venuto per essere servito, ma per servire, e per dare la sua vita come prezzo di riscatto per molti» (Marco 10:43-45).
 
Interessante meditazione tratta da: "Il messaggero cristiano" - settembre 1995.
 
Riporto questo scritto per un duplice scopo. La motivazione principale è certamente quella di focalizzare il nostro sguardo su Gesù. Spesso ci paragoniamo a qualche fratello, a qualche uomo. Facilmente possiamo trarre dei giudizi, sentirci superiori, sentirci migliori.
Ma il confronto della nostra vita è da fare solo con  la vita di Gesù. In questo modo si recupera, e ne abbiamo continuamente bisogno, la giusta umiltà per crescere e camminare nella Via che Lui ci ha tracciato, nella Via che Lui è. Il nostro Signore Gesù Cristo, il vivente.
La seconda ragione è la seguente. Parlare ai cuori dei Testimoni di Geova  per evidenziare che il "servo fedele" o lo "schiavo fedele" o anche il "servitore fedele" non è l'organizzazione della Torre di Guardia, come essa stessa si definisce, o altra organizzazione umana, ma Gesù!!
 
Gesù ci benedica in questa lettura, la meditazione è allegata.
_____
- Leggi questo libro (pdf)  - Crisi di Coscenza. Fedeltà a Dio o alla propria religione? di Raymond Franz
 
AllegatoDimensione
PDF icon il_perfetto_servitore.pdf705.62 KB

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri