FaceBook E LA FORNICAZIONE E/O ADULTERIO

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
-------- pericoli cristiani --------

Se per Davide tutto cominciò con un'innocente passeggiata sulla sua terrazza a godersi il panorama, oggi non è strano che il tutto prenda inizio da un'innocente passeggiata sul web, spulciando qua e là.
All'ora quando cominci a sentire volare le farfalline nello stomaco, o gli occhi si soffermano su un immagine che solletica il pensiero immorale (immorale per il Signore)..... sei ancora in tempo, fuggi dalla finestra e affacciati alla Sua presenza.
Passerà con benedizione.

Se sei caduto/caduta ritorna indietro.
Torna alla Sua presenza.
Torna alla Croce, li, e solo li, c'è perdono e nuovo inizio.

_________________________

Romani 12:1 Vi esorto dunque, fratelli, per la misericordia di Dio, a presentare i vostri corpi in sacrificio vivente, santo, gradito a Dio; questo è il vostro culto spirituale.
Romani 12:2 Non conformatevi a questo mondo, ma siate trasformati mediante il rinnovamento della vostra mente, affinché conosciate per esperienza quale sia la volontà di Dio, la buona, gradita e perfetta volontà.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • "non desiderare la moglie del tuo prossimo" - Esodo 20:17
    I dieci comandamenti, direttamente o indirettamente, costituiscono l'ossatura di qualsiasi legislazione al mondo. Questo versetto, che ne fa parte, ci testimonia quanto Dio consideri di primaria importanza la famiglia che, con questo divieto, vuole fortemente difendere.

  • Lettura: 2 Samuele 11/ 12:1-15
    Premesso che……
    • La grazia non annulla le conseguenze del peccato (ndAlex - "in senso stretto"), bensì il peso della colpa.
    • Le catene del peccato provocano dolore, paura, notti insonni, separazione da Dio e con essa agitazione ed angoscia.
    Di fronte a tutta questa sofferenza viene da chiedersi se il gioco valga la candela …!

  • --- tornare alla croce ---

    Gesù, alzatosi e non vedendo altri che la donna, le disse: «Donna, dove sono quei tuoi accusatori? Nessuno ti ha condannata?»

    Ella rispose: «Nessuno, Signore». E Gesù le disse: «Neppure io ti condanno; va' e non peccare più».

    Giovanni 8:10-11

    Credevi e poi ti sei persa...?

  • ,

    Giovanni 8 - I religiosi del tempo, scribi e farisei, una donna adultera e Gesù - Tre personaggi una storia. Una storia di perdono e di amore, una storia per il cuore, il tuo cuore.

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri