Come bambini...

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
Mt 18:1 In quel momento, i discepoli si avvicinarono a Gesù, dicendo: «Chi è dunque il più grande nel regno dei cieli?» 2 Ed egli, chiamato a sé un bambino, lo pose in mezzo a loro e disse: 3 «In verità vi dico: se non cambiate e non diventate come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli.
 
4 Chi pertanto si farà piccolo come questo bambino, sarà lui il più grande nel regno dei cieli. 5 E chiunque riceve un bambino come questo nel nome mio, riceve me. 6 Ma chi avrà scandalizzato uno di questi piccoli che credono in me, meglio per lui sarebbe che gli fosse appesa al collo una macina da mulino e fosse gettato in fondo al mare.
 
Gesù

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Ritratto di alex

Eppure felici-- Come bambini

Ritratto di alex

Ritratto di alex

Ho visto per caso questo video creato dall'Association Noémi. Lo sguardo di questi bambini ha un'istintiva armonia con tutto ciò che esiste. Senza temere offesa. Senza sentire distanza. Questo vorrei riuscire a recuperare. Uno sguardo in grado di non lasciarsi vincolare dalla distanza, dalla commiserazione, dalla sfiducia. Poter guardare le persone così. Lo auguro a me e a voi. Happy New Year!
Roberto Saviano

Ritratto di alex

Come bambini nel perdonarsi

Se non tornate come bambini non entrerete mai. Cerchiamo nel nostro io quel bambino che c e sempre stato .Quel piccolo che voleva la mano della mamma per poter essere tranquillo al sicuro.Adesso mattiamo la nostra mano in quella Di Gesù senza paura .Peschiamo nella nostra anima ciò il fanciullo che è in noi cosi da tornate umili semplici puri candidii innocenti amorevoli .Facciamoci cullare da Gesù consolare amare.....Torniamo a Lui.Amen

Ritratto di alex

Bambino portoghese consola tifoso francese....

Ritratto di alex

Come bambini... nella preghiera

Ritratto di alex

"In verità vi dico: se non cambiate e non diventate come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli" - Matteo18:3

Ritratto di alex

nella semplicità....

Ritratto di alex

I bambini.. credono...

Ritratto di alex

Chi pertanto si farà piccolo come questo bambino, sarà lui il più grande nel regno dei cieli. 5 E chiunque riceve un bambino come questo nel nome mio, riceve me. 6 Ma chi avrà scandalizzato uno di questi piccoli che credono in me, meglio per lui sarebbe che gli fosse appesa al collo una macina da mulino e fosse gettato in fondo al mare.
 
Gesù
Ritratto di alex

"In verità vi dico: se non cambiate e non diventate come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli" - Matteo18:3

Ritratto di alex

"In verità vi dico: se non cambiate e non diventate come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli" - Matteo18:3

Ritratto di alex

Chi pertanto si farà piccolo come questa bambina, sarà lui il più grande nel regno dei cieli...

Ritratto di alex

Ritratto di R_Francesco

Pace...

Io per primo, nel leggere le scritture, di volta in volta scorgo nuovi "spiragli di luce"... a volte, i commenti che possiamo trovare nelle scritture, sembrano ovvi, mentre altri, lo sono decisamente meno. Mi viene in mente l'episodio che tratta di Sodoma e Gomorra... in quel frangente, Dio non esitò a sterminare le due città, compresi i bambini (che c'erano!)... Ora, Gesù ci dice che i bambini sono da prendere ad esempio!.. Forse che i fanciulli del tempo di Gesù, erano diversi da quelli del tempo di Sodoma e Gomorra?... Certo che no, ad essere diversi, debbono essere gli adulti che si devono conformare alla assenza di malizia tipica dei fanciulli di cui ne mostra uno in mezzo a loro... non ci sta dicendo che i fanciulli dell'epoca fossero tutti "bravi" fanciulli ma che di sicuro, in quanto a malizia, malizia di fanciullo!... Proviamo a trasportare l'episodio al tempo d'oggi... in ogni caso, lo spirito della scrittura che ci riporta l'episodio, rimane intatto!... A cambiare però, è tutta lo società della quale tutti noi facciamo parte... compresi i fanciulli.. Possiamo a "malappena" garantire per i nostri figli... ma per quello che si vede in giro, lo spirito di Sodoma e Gomorra, è stato riesumato... l'immaginario collettivo di cui ho già scritto in altra discussione, ci mostra i "piccoli" fanciulli che di piccolo hanno solo il numero degli anni... per il resto,  li si coglie in atteggiamenti e in "dicorsi" che di piccoli fanciulli, hanno ben poco ma quanto a malizia.... Ciò nonostante, noi che fanciulli non lo siamo più, dobbiamo conformarci a quei piccoli fanciulli, avendo conosciute le brutture della vita quando eravamo lontani da Gesù... In effetti, Gesù, sta proprio dicendoci  questo!... Quando Gesù ci dice:  Matt:18:5 - 6 -E chiunque riceve un cotal piccolo fanciullo (*uno diventato come fanciullo)nel nome mio, riceve me. Ma chi avrà scandalizzato *uno di questi piccoli che credono in me, meglio per lui sarebbe che gli fosse appesa al collo una macina da mulino e fosse sommerso nel fondo del mare.

Come possiamo notare, Gesù, non sta prendendo le "parti" dei piccoli fanciulli in quanto all'età, ma sta prendendo le "parti" di tutti quanti hanno creduto in Lui... e abbandonata la malizzia degli adulti, procedono in Gesù, con la semplicità "tipica" dei fanciulli "ma quanto a senno, siate uomini fatti." I°Corinzi 14:20...

Pace.

Francesco

 

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri