29.01.2011 - Giornata della memoria a Torre Angela - Roma

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

In occasione delle celebrazioni per il Giorno della Memoria, in ricordo delle vittime della Shoah, la Chiesa Cristiana Evangelica di Torre Angela, e l’Alleanza Evangelica Italiana, organizzano un incontro con un esponente di spicco della comunità ebraica di Roma. 

L’incontro avrà luogo il prossimo sabato 29 gennaio, alle ore 19.00, presso la Chiesa Cristiana Evangelica di Torre Angela, in Via Urania 8.

Il Giorno della Memoria è una ricorrenza istituita con la legge n. 211 del 20 luglio 2000 dal Parlamento italiano che ha in tal modo aderito alla proposta internazionale di dichiarare il 27 gennaio come giornata in commemorazione delle vittime del nazionalsocialismo e del fascismo, della Shoah e in onore di coloro che a rischio della propria vita hanno protetto i perseguitati. 

Il testo dell'articolo 1 della legge così definisce le finalità del Giorno della Memoria: « La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz, "Giorno della Memoria", al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati»

La scelta della data ricorda il 27 gennaio 1945 quando le truppe sovietiche dell'Armata Rossa, nel corso dell'offensiva in direzione di Berlino, arrivarono presso la città polacca di Oświęcim (nota con il nome tedesco di Auschwitz), scoprendo il suo tristemente famoso campo di concentramento e liberandone i pochi superstiti. La scoperta di Auschwitz e le testimonianze dei sopravvissuti rivelarono compiutamente per la prima volta al mondo l'orrore del genocidio nazista. 

Curriculum di Enrico Modigliani 

Enrico Modigliani, nato a Roma nel 1937. Coinvolto con la famiglia nelle conseguenze delle leggi razziali, prima, e dell’occupazione nazista, dopo.
I Modigliani si sono salvati con molta fortuna grazie all’aiuto di amici e alla lungimiranza dei genitori. Altri parenti sono stati invece deportati ad Auschwitz.
Dopo la liberazione di Roma (4/5 giugno 1944) è ricominciata la vita “normale”.
 
Lunga e costruttiva esperienza nei Boy Scout della CNGEI ( di cui il nonno fu uno dei co-fondatori a Roma).
Ginnasio al “Mamiani”  e liceo classico al “Giulio Cesare”.
Laureato in Giurisprudenza con tesi di laurea in economia.
Stages e corsi di perfezionamento.
 
Dirigente di azienda in fabbrica di abbigliamento dal 1964 al 1992; ora pensionato.
Presidente per 2 mandati della Federlazio (associazione. delle piccole e medie industrie del Lazio) e membro della Giunta di Presidenza della CONFAPI.
 
Eletto deputato al Parlamento nella XI legislatura ( prime elezioni a “preferenza unica”) come indipendente nella lista del PRI .
Durante la permanenza alla Camera (dal 1992 al 1994) promosse la formazione di un intergruppo che diede vita al testo della legge 205/93 ( la cosiddetta “Legge Mancino”) contro “discriminazione,  odio o violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi”.
Nel 1994, con la nuova legge elettorale fu candidato nel collegio XIX di Roma (dove risultò eletto Francesco Storace).
 
Nel 2001 partecipò alla fondazione dell’associazione Democrazia Laica di cui è a tutt’oggi co-presidente. Questa associazione è  stata parte della “Consulta  per il libero pensiero e per la laicità delle istituzioni” del Comune di Roma (oggi, con la nuova amministrazione, abolita).
 
In campo ebraico: dirigente della Federazione Giovanile Ebraica e direttore del giornale Ha-Tikwà; membro del Consiglio della Comunità Ebraica di Roma (dal 1964 al 2004); presidente del Congresso dell’ Unione delle Comunità Ebraiche Italiane del 1987.
Co-fondatore del mensile “Shalom” nel 1967 e conduttore della trasmissione televisiva “Sorgente di Vita” dal 1973 al 1991.
Attualmente è membro del Consiglio del CDEC (Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea).
Promotore di “ PROGETTO MEMORIA”, (frutto della collaborazione tra il CDEC e il Centro di Cultura della Comunità Ebraica di Roma) che si propone di collaborare con le scuole, che richiedono la presenza di testimoni nello studio della Shoah, e che organizza seminari di approfondimento per insegnanti .
 
Padre di tre figlie e nonno di sette nipoti.
 
Fonte: buonanotizia.org

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Argomento spinoso quello dell'educazione sessuale dei propri figli. Eppure molto importante, se non fondamentale, per lo sviluppo psicologico sano del bambino e dell'adolescente.

    Per chi è interessato e per chi potrà partecipare si terra, il giorno 22 marzo 2009 a Roma presso L'ISTITUTO BIBLICO EVANGELICO ITALIANO la conferenza:  CRESCERE SESSUALMENTE SANI - SVILUPPO PSICOLOGICO DEL BAMBINO E DELL'ADOLESCENTE
    In allegato l'invito e le informazioni

  • Sei consapevole che la missione del Vangelo è una missione olistica, che si incarna nella vita di tutti i giorni, sia che tu sia chiamato a lasciare il tuo paese per una terra straniera sia che tu continui a vivere dove sei nato e cresciuto?

  • "Suonate la tromba a Sion ...convocate una solenne assemblea" (Gioele 2:15) In tutto il mondo l'antisemitismo e l'antisionismo stanno crescendo. L'antisemitismo è semplicemente odio per gli ebrei e per Israele, espresso con le parole, gli scritti, la derisione, i pregiudizi, la demonizzazione, la discriminazione, la persecuzione, la violenza, l'uccisione e il tentativo di sterminio.

  • Di seguito, in ordine cronologico, elenco e informazioni dei campi biblici, eventi e convegni cristiani. Rappresentano un appuntamento davvero speciale per famiglie, single, oppure ragazzi e adolescenti.


    - 09.08.2020 - Campo estivo cristiano a Saint-Marcel - Valle d'Aosta

    - 05.08.2020 - Coppie - Se mi ami dimmi di no - Zoom

  • Ritrovare lo spirito della chiesa primitiva  nel XXI secolo
    Relatore: Dr Darrell ROBINSON

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri