"Voi che non avete denaro, venite!"

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
Tu dici:" Mi sono arricchito e non ho bisogno di niente!"
TU non sai, invece, che sei infelice, miserabile, povero, cieco e nudo. Perciò io ti consiglio di comperare da me dell'oro purificato dal fuoco... delle vesti bianche per vestirti... e del collirio per ungerti gli occhi e vedere. Apocalisse 3:17,18

Nel versetto di oggi l'apostolo Giovanni descrive il cattivo stato dei cristiani di Laodicea.
Ma non è forse lo stesso in cui si trovano molti esseri umani?
Chi non conosce Dio è " infelice, povero, cieco e nudo". È infelice e, per nascondere la sua infelicità, si stordisce nei piaceri senza mai trovare la pace.
La sua povertà è evidente; anche se accumula ricchezze, alla fine non gli resta nulla.
" Uscito nudo dal grembo di sua madre... se ne va com'era venuto; di tutta la sua fatica non può prendere nulla da portare con sè" (Ecclesiaste 5:15).
Infine, è spiritualmente cieco perchè ha preferito le tenebre anzicchè la luce che solo Gesù Cristo può dare (Giovanni 3:19).
Il rimedio non può venire che da Dio.
Egli invita ciascuno di noi a cercare presso di Lui ciò che ci manca.
" O voi tutti che siete assetati, venite alle acque; voi che non avete denaro venite, comprate e mangiate! Venite, comprate senza denaro... vino e latte" (Isaia 55:1).
Tutto ciò che è necessario per avere la vita eterna è gratuito perchè il prezzo lo ha già pagato Gesù Cristo.
Basta riconoscere la nostra incapacità, e credere al Salvatore che, col sacrificio della sua vita, ha espiato i nostri peccati.
È Lui che dà, a chi crede, la felicità d'una coscienza liberata, perchè lo riveste della Sua giustizia, la sola che possa sostenere lo sguardo del Giudice, e lo arricchisce delle " immense ricchezze della sua grazia" (Efesini 2:7).

Tratto dal calendario cristiano: IL BUON SEME

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri