Festa del Papà - Cinque promesse ai miei figli

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
1. Dimostrerò - davanti a voi - il mio amore per Dio.
Non è sufficiente sentire di Dio in chiesa una o due volte alla settimana; voglio che Lo vediate tutti i giorni nelle attività quotidiane in casa. In casa e nella nostra vita di famiglia come in chiesa e in pubblico, vi dimostrerò l'amore che ho per nostro Dio.

2. Amerò vostra mamma senza condizioni.
Ho promesso davanti a Dio e davanti ai testimoni di amarla nel bene e nel male finché morte non ci separi. Io scelgo ogni giorno di onorare questo patto e Dio È fedele di provvedere. Voglio essere come Gesù e amare e guidare vostra mamma come Egli ama e guida la Sua chiesa, con un amore sacrificale e di servizio e protezione.

3. Amerò voi senza condizioni.
Non cambierà mai il mio amore per voi; qualunque cosa fate e in qualunque modo lo fate, io non smetterò mai di amarvi. Sappiate che l'amore non diminuisce nella disciplina, anzi, è perché voglio il vostro bene che lo faccio. Siete un dono da Dio, nostro Padre, e più che capisco il Suo amore per me, un uomo come tutti, nato in iniquità e peccaminoso, più cresce il mio amore per voi.

4. L'ordine di queste promesse non cambierà.
Sono convinto che il regalo più bello che io possa dare a vostra mamma è il rapporto continuo e genuino con Gesù Cristo, il mio Salvatore. E dopo questo, il regalo più bello che possa dare a voi è il rapporto sano, devoto, e Biblico con mia moglie, vostra mamma.

5. Pregherò senza cessare.
Per voi, per vostra mamma, per me - per noi. Tutto il resto dipenderà in qualche modo da questo. Pregherò perché io possa amare sempre di più Dio, vostra mamma, voi, i miei prossimi; pregherò perché io non abbandoni lo studio della Bibbia, le Sacre Scritture; pregherò perché io esamini me stesso alla luce della Sua Parola; pregherò perché io possa appoggiarmi sempre di più sulle forze e la saggezza di Dio; pregherò perché io possa avere umiltà dove c'è orgoglio in me, sapienza dove c'è ignoranza in me, sobrietà dove c'è confusione in me, discernimento dove c'è inganno in me... amore dove c'è odio o paura in me.

~Papà
{Carlo ai suoi figli, Moira e Elijah}

19 marzo - BUONA FESTA DEL PAPÀ ~ Dio ci benedica !!

---» I figli del giusto, che cammina nella sua integrità, saranno beati dopo di lui. {Proverbi 20:7}

Fonte: Mariti & Mogli

Qui la foto in alta definizione

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Ritratto di alex

Il dovere di un padre è quello di allevare i figli nella disciplina e nell’istruzione che provengono dal Signore. La disciplina deve essere impartita con amore e non provocare ira o scoraggiamento. Ci vuole molta pazienza, impegno e saggezza per educare i figli con amore, umiltà, ma anche autorevolezza e non autoritarismo. Non bisogna correggerli spinti dalla rabbia o dalla frustrazione, ma dal desiderio di aiutarli nel loro sviluppo e nella scoperta della persona di Cristo. Infatti, la nostra figura di padre deve riflettere il carattere amorevole di Dio, un Padre disponibile ad andare incontro ai Suoi figli per accoglierli ed abbracciarli. Prendiamoci dunque del tempo per ascoltarli, capirli, dare loro fiducia e dedicarci ai loro interessi. Tutto questo servirà a conoscerli di più e li farà sentire compresi e amati.
I rapporti all’interno della famiglia sono spesso superficiali e frettolosi; è importante invece accentuare il legame che condividiamo. I figli hanno bisogno di incoraggiamento e apprezzamento da parte di noi padri. Hai abbracciato tuo figlio oggi? Lo hai ascoltato? Fallo, e lo farai felice g.f.r.

Ritratto di alex

uomo amato da Dio...

Ritratto di alex

Una preghiera per i papà che oggi hanno festeggiato così...

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri