"Miracolato" = salvato?

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Pace... La TV, diffonde notizie di apparizioni e di persone che sono state guarite in modo "miracoloso"... costoro, credono di essere stati salvati... ma, sarà vero?...  Pace. Francesco

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Ritratto di alex

Bhe su quello che diffonde la TV non mi soffermerei molto, nel senso che, per il sottoscritto, è quasi tutta spazzatura quello che diffonde. Ma d'altronde è il frutto, il contenuto della TV più che l'oggetto più o meno tecnologico, di quello cha la società, NOI TUTTI, abbiamo e stiamo costruendo. Futulità, scandali, religiosità, idolatria, etc, etc.
E' bene, piuttosto che generalizzare e colpevolizzare, innanzitutto analizzare noi stessi, IO, per vedere quanto siamo schiavi di questi legami...

Per quanto riguarda il miracolto, me ne viene in mente uno per eccellenza. Lazzaro, amico di Gesù e che Gesù resuscitò dai morti. Eppure Lazzaro, benchè guarito e fatto fisicamente rinascere dalla morte, non era "salvato". Certamente è morto di nuovo ed ha bisogno di uno specifico miracolo, la nuova nascita, in spirito, quella che ci affilia a Dio, quel processo che ci trasforma da creature a figli. E questo è un dono

D'altronde che gioverebbe all'uomo guadagnare salute e beni se..... 

Matteo 16

24 Allora Gesù disse ai suoi discepoli: «Se uno vuol venire dietro a me, rinunzi a sé stesso, prenda la sua croce e mi segua. 25 Perché chi vorrà salvare la sua vita, la perderà; ma chi avrà perduto la sua vita per amor mio, la troverà. 26 Che gioverà a un uomo se, dopo aver guadagnato tutto il mondo, perde poi l'anima sua? O che darà l'uomo in cambio dell'anima sua? 27 Perché il Figlio dell'uomo verrà nella gloria del Padre suo, con i suoi angeli, e allora renderà a ciascuno secondo l'opera sua. 28 In verità vi dico che alcuni di coloro che sono qui presenti non gusteranno la morte, finché non abbiano visto il Figlio dell'uomo venire nel suo regno».

Ritratto di R_Francesco

Pace...

Come ci ricordi tu Alex, il miracolo che ci instrada verso la salvezza, è quello che Gesù  opera nel momento che ci chiama a ravvedimento e ci permette di essergli fratello/sorella... in quel momento, Gesù ci promette la salvezza e ci dà delle "dritte"...  Marco 16:16 " Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi non avrà creduto sarà condannato". --Questa è l'unica codizione che Gesù ci impone. In effetti, il credere in Gesù, non è cosa semplice, Lui bussa al cuore di tutti ma non tutti Gli aprono ed ecco che Lui, non opera il miracolo dei miracoli, NON opera la nostra salvezza.  In Luca 17:14-19,  Possiamo "vedere" che Gesù, guarisce dieci lebbrosi ma uno soltanto oltre alla guarigione fisica, ottiene anche quella spirituale... gli altri nove, pur essendo stati miracolati, non sono stati salvati.....quindi, Miracolato non è sinonimo di salvato; anzi, il più delle volte è sinonimo del contrario... mi riferisco a quei "prodigi" eclatanti che l'altro spirito si diletta a mostrare per sedurre (condurre a se), gli sprovveduti e ricalcitranti la parola di Dio!... Li cattura con dei palliativi e li rende ciechi alla verità. II Tessalonicesi  2:9-12

 Pace.

Francesco

 

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri