Lettera aperta

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
Lettera aperta tra un Cristiano cattolico e un Cristiano evangelico.
Una delle accuse più infamanti che un cristiano possa ricevere è quella di essere idolatra. Essere chiamato idolatra, per un cristiano, infatti, è altamente offensivo. Molti protestanti definiscono "idolatri" noi cattolici, perché ci rivolgiamo anche ai santi in cielo, affinché preghino per noi il Signore Dio nostro, cioè Gesù Cristo, unico nostro intercessore presso Dio.
 
Domanda: "Carissimo, ancora una volta ti scrivo, scusami ma non posso fare finta di non vedere, perchè tu ti definisci Cristiano mentre a noi ci chiami soltanto protestanti. Noi siamo Cristiani e professiamo la fede in Cristo Gesù nostro Signore e Salvatore.Adesso ti chiedo se puoi istruiscimi.... dimmi dove devo cercare.... se non al Padre al Figlio e allo Spirito Santo. Dimmi carissimo.... a chi devo chiedere.... se non nel nome del Padre dell Figlio e dello Spirito Santo. Dimmelo tu se puoi... ti abbraccio nel nome di Gesù. C'è molta differenza tra rispettare e adorare. Un comandamento recita, non adorerai altro Dio all\'infuori di me! Adesso perche io dovrei adorare un santo? Perchè dovrei inginocchiarmi davanti a una statua? Dimmelo tu! Solo per fede si è salvati.... Gesù più volte dice: tu credi..... sia fatto secondo la tua fede! vostro fratello in Cristo Giuseppe -Evangelico Battista
 
"Risposta: Io che mi inginocchio davanti ad una statua, anche davanti a quella di Gesù, sono in grado di capire, non sono così idiota da credere che dentro la statua ci sia qualcuno, o che la statua sia animata. Le statue sono di ausilio, non sostituiscono nessuno. Siete così abituati ad accusarci di idolatria che non distinguete tra adorazione e rispetto. Se mi inginocchio o mi inchino davanti alla regina Elisabetta secondo te, la sto adorando?

Se gli chiedo un favore, se può accontentarmi, la sto adorando? Se io chiedo a Maria di pregare per me, non la sto adorando, gli sto soltanto chiedendo di pregare per me Gesù, unico nostro salvatore. Se non riesci a capire la comunione dei santi, se non riesci a capire che i santi, campioni di fede, sono immersi in Cristo, nel Suo corpo, e quindi ci sentono in forza di Cristo,e seguitano ad esercitare la loro carità di fratelli, nei nostri confronti, sono fatti tuoi, io posso solo cercare di darti un mio contributo, solo Dio può aprirti gli occhi. PaceSalvatore Risposta:"La tua parola è una lampada al mio piede è una luce sul mio sentiero"(Salmo 119, 105). Eccomi...Signore... la Tua voce ascolto! ...Tu sei nato...figlio del mondo!...e la notte arriva...è qui davanti a te...nessuna luce... ...dov'è la strada o uomo?


Carissimo fratello, ti scrivo affinchè tu possa capire che bisogna passare oltre. La Pasqua di nostro Signore cela un messaggio, che non è soltanto quello della Sua resurrezione, ma c'è qualcosa di più, "Passate Oltre" questa parola indica tante cose ma deve essere interpretata dal lato vero. Il nostro Padre celeste ha instaurato la pasqua nell'esodo, per liberare il suo popolo dall'oppressione, dai falsi miti, dalle false sapienze, successivamente ha mandato il Figlio suo, Gesù, Lui come agnello purissimo si è immolato e con il suo sangue preziosissimo ci ha lavato dai nostri peccati e ci ha salvati. Adesso dimmi di cosa abbiamo bisogno se non di Lui! Tu mi parli di statue di simboli ma ti prego mi spieghi a cosa servono? Quale potrebbe essere la loro utilità? I santi sono degli uomini che hanno scelto un cammino di fede, i santi sono quegli uomini che hanno scelto una vita per Gesù, santi siamo anche noi quando parliamo di nostro Signore, quando evitiamo il peccato, quando forti nella nostra fede e per l'amore di nostro Signore ci inchiniamo alla sua volontà, santi sono quelli che soffrono per amore, per la parola di Dio, sono anche quelli che non fanno rumore quando parlano, sono anche quelli che tu non vedi e nel silenzio della loro stanza piangono nel nome di Gesù e si rattristano perchè altri fratelli soffrono, santi sono quelli che predicano la parola di nostro Gesù Cristo con purezza di cuore. Ma questo secondo la nostra conoscenza!! Ma i veri Santi sono coloro che sono santi al cospetto di Dio! Ora io ti chiedo... chi può dire davanti a Dio che è giusto, chi di noi è Santo? Lui è sapienza, potenza è conoscenza. Chi è l'uomo che si può sostituire al giudizio di Dio! Vedi carissimo fratello, io rispetto i santi ma non sò chi siano veramente. Conosco soltanto uomini che hanno scelto la fede.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Documento storico del 06 Gennaio 1950 Battesimi Cristiani dalla chiesa Cristiana Evangelica dei "Fratelli"


  • gioia_signore
  • Intervista a Kirk Cameron

    Qui il video

  • Caro Alex, grazie per la tua disponibilità. In effetti ritengo il tuo sito, oltre che interessante anche abbastanza ricco. E ritengo che la rete internet, per quanto pericolosa per certi versi, perchè ricicla e globalizza tante falsità, anche "spirituali", d'altro canto è una grande opportunità per l'evangelo.

    E se è vero che Obama ha vinto le elezioni americane grazie a questo, speriamo di poter vincere anche qualche anima a Cristo tramite questo mezzo.

  • Ho dato la mia testimonianza in tante altre occasioni, sia a voce che scritta, di come DIO abbia trasformato la mia vita ed ancora desidero glorificare il mio Salvatore per il Suo amore, e son certo che quanti la leggeranno sapranno comprendere quanto grande sia la Grazia della Sua Parola, che può spezzare ogni catena ed ogni cuore indurito, come ha fatto con il mio.

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri