L'altro spirito...

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

In giovanni 8:31 e seguenti, Gesù si rivela alle genti e propone la verità che li renderà liberi (che ci ha resi liberi ).
Anni or sono, leggevo un "trattato" che parlava della publicità e dei suoi meccanismi perversi....

Il publicitario, deve raggiungere un obbiettivo prefissato che consiste nell'indurre all'acquisto del prodotto o servizio, utilizzando ogni mezzo di "persuasione -condizionamento"... Quel trattato, terminava con il dire che: "se si conoscono i meccanismi "subdoli" che le publicità adottano, quelle publicità non vi cattureranno!...

In sintesi, quel trattato, mi stava trasferendo una verità... quella verità che mi avrebbe reso libero dalla schiavitù dei condizionamenti publicitari. Debbo dire che mi è stata utile, utile a farmi vedere quando la publicità mi porta a conoscenza di prodotti (utili o non) e quando invece, quei prodotti, me li propone-impone.

Il meccanismo più semplice (ora vietato), era quello di proiettare un flash  dell'immagine del prodotto, nel bel mezzo di una scena rassicurante, a noi gradita, la nostra coscienza, non darà peso a quella immagine che però, si è fissata nella nostra mente e all'occorrenza, salterà fuori e ci "convingerà"  all'acquisto di quel prodotto. Semplice no?... 

Una domanda:

Di quali altri meccanismi, siamo a conoscenza che mirano al nostro condizionamento e che pertanto, ci privano della nostra libertà?...

Pace. Francesco 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Ritratto di R_Francesco

Pace...

Atra forma di condizionamento, è quella che va sotto il nome di "imprinting"...Questa forma è di gran lunga peggiore della publicità "accattivante"(che ci cattura)... infatti, l'imprinting, è un "meccanismo" che determina il comportamento dell'adulto, fornendo al piccolo, un "modello" tipo al quale conformarsi. Nelle trasmissioni TV che trattano di documentari scientifici, questo fenomeno, lo hanno mostrato a proposito di quelle oche che migravano seguendo un deltaplano "madre"... Lo stesso succede al piccolo dell'uomo. Lo possiamo constatare nel comportamento dei giovanissimi che si sforzano di assomigliare a questo o all'altro "idolo" del cinema, dello sport o ad uno qualsiasi dei cantanti o ballerina in voga, un loro "idolo" dunque!... Un modello da imitare e se possibile, da replicare... "Piccoli fans"? O per meglio dire, futuri perduti?...Giorni addietro, nel mentre ero davanti alla tastiera da dove scrivo, sempre alle mie spalle, la solita TV che mi riporta le notizie del giorno, ad un tratto, le note di una delle due "avemaria", la stessa di quando mi sono sposato nella chiesa madre della mia città... anche se non volevo, alle note, andavo associando le parole.... stavo pregando da cattolico!... Che opera "magnifica"(mortifera) ha fatta l'altro spirito... Testimonianza personale.

Francesco

 

Ritratto di alex

Caro Francesco concordo pienamente con te. Proprio il giorno della liberazione celebrato il 25 aprile mi tornavano in mente le parole da te dette..

https://www.evangelici.info/la-libert

Cristo ci liberi, sopratutto, dalla convinzione, l'inganno più grande, che non abbiamo bisogno del Liberatore.

Ritratto di R_Francesco

Pace.

Carissimo Alex, se bastasse e fosse utile, la spegnerei volentieri... Tu credi che raggiungeremmo l'obbiettivo?  Che mi dici della publicità nei vari portali internet, nei cartelloni, nei telefonini e la radio?... Si dovrebbe tornare al medioevo?...No!, non la vedo come soluzione, semmai, dobbiamo educarci a fruire di questo "potente" mezzo, riappropriarsi del senso critico e dei valori veri, ciò che si è perso negli ultimi cinquant'anni... (continua ... ) Pace.

Francesco.

Ritratto di alex

Si era solo una provocazione caro Francesco.
Ovviamente è il cuore dell'uomo che va cambiato...

Tuttavia ritengo che lasciarla spenta per favorire il dialogo con la prorpia moglie, figli, amici, parenti, sia molto positivo...

 

Ritratto di R_Francesco

Pace...

Mentre mi accingevo ad aprire la posta elettrinica,  il monitor mi visualizza alcune notizie di cronaca... una tra esse, mi lascia sgomento!... Quella che tratta di due ex fidanzati e lui, uccide lei e poi si suicida... L'altro spirito ha aggiunto altre due anime al proprio "carniere". Di sicuro, tutte le vittime di queste brutali aggressioni, non hanno avuto sentore che da lì a pochi minuti, sarebbero state uccise, se lo avessero solo intuito, parecchie sarebbero scampate alla morte...lo stesso vale per chi è aggressore; molti di loro, non hanno avuta la minima intenzione di uccidere la persona amata. Appare palese il "modus operandi" dell'altro spirito che, cattura la loro anima e li "guida" verso quelle scelleratezze. Ma non finisce quì... il suo compito lo porta a termine nel momento che, rende lucido l'omicida e lo lascia in balia della terribile realtà, frutto del proprio(?) operato. L'epilogo è scontato... all'omicidio segue il suicidio!... Lui, satana, ha vinto! Il pensiero che ha inculcato nel giovane omicida, è il suo stesso pensiero che nutre nei confronti dell'umanità tutta... "Non sarai mia e non sarai di nessun'altro!"...

Non sarete miei e non sarete di Dio... giù nella morte eterna, dove io (satana) sono stato confinato da Dio!... In eterno!... 

Affiniamo la nostra vista, impariamo a riconoscere chi ci vuole assassinare, egli è satana, colui che si oppone(satana) alla volontà e al progetto di vita che è da Dio. Amen.

Francesco

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri