Essere.... apparire....

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Signore questa sera ti chiedo di liberarmi una volta per tutte, dalla mia preoccupazione di apparire.
Perdonami se sono troppo preoccupato dall’impressione che do’ agli altri, dell’effetto che produco, di ciò che si pensa e si dice di me.
Perdonami di voler assomigliare ad altri dimenticando di essere me stesso, di invidiare le loro qualità, dimenticando di sviluppare le mie.
Perdonami il tempo passato a recitare il mio personaggio e il tempo perso a costruire la mia personalità.
Donami, invece, di morire allo straniero che ero affinché io possa rinascere a me stesso.

Michel Quist

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • "Ma il Signore disse a Samuele: "Non badare al suo aspetto né alla sua statura, perché Io l'ho scartato; infatti il Signore non bada a ciò che colpisce lo sguardo dell'uomo; l'uomo guarda all'apparenza, ma il Signore guarda al cuore" (1 Samuele 16:7)

     
     

    Il popolo di Dio ha molti avversari, uno dei più agguerriti è "l'apparenza", la tendenza a dare grande importanza all'esteriore.

  • L'APPARENZA: PERICOLO  per il popolo di Dio 
     
    "Ma il Signore disse a Samuele: "Non badare al suo aspetto né alla sua statura, perché Io l'ho scartato; infatti il Signore non bada a ciò che colpisce lo sguardo dell'uomo; l'uomo guarda all'apparenza, ma il Signore guarda al cuore" (1 Samuele 16:7)

    Il popolo di Dio ha molti avversari, uno dei più agguerriti è "l'apparenza", la tendenza a dare grande importanza all'esteriore.
    In ognuno convivono tre persone:

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri