Preghiera

Quando pregare?

Quando non hai voglia di pregare, hai proprio bisgono di pregare.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Senza parole...

E' meglio che il tuo cuore preghi senza parole piuttosto che la tua bocca preghi senza il tuo cuore...

facebook icona twitter iconawhatapps icona

La preghiera

La predicazione opera in una sala, la preghiera opera in tutto il mondo....

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Qual'è il beneficio della preghiera?

Signore, insegnaci a pregare (Luca 11:1) La preghiera non è parte integrante della vita dell'uomo naturale. Ci vien detto che l'uomo che non prega soffrirà nella vita; io lo contesto. Ciò che ne soffre è piuttosto la vita di Cristo in lui, vita che riceve nutrimento non dal cibo, ma dalla preghiera. Quando uno è nato da alto, nasce in lui la vita del Figlio di Dio; si può far morire d'inedia questa vita, oppure si può nutrirla, e il nutrimento è la preghiera.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Cellulare di ultima generazione

Che invenzione straordinaria! Per strada o in automobile, basta una semplice chiamata per entrare in comunicazione con qualcuno che forse vive dall'altra parte del pianeta!

Ma sapete che non abbiam bisogno di alcun apparecchio per entrare in comunicazione con Dio? Una semplice preghiera che sale dal nostro cuore egli l'ascolta! Anche se si tratta solo di un sospiro o di una richiesta di soccorso, perché le nostre "batterie" sono scariche, perché la nostra fatica o il nostro dolore sono troppo intensi, siamo certi che Dio è in ascolto e comprende.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Come dobbiamo pregare?

«E quando tu preghi, non essere come gli ipocriti, perché essi amano pregare stando in piedi nelle sinagoghe, e agli angoli delle piazze, per essere visti dagli uomini; in verità vi dico che essi hanno già ricevuto il loro premio. Ma tu, quando preghi, entra nella tua cameretta, chiudi la tua porta e prega il Padre tuo nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà pubblicamente Ora, nel pregare, non usate inutili ripetizioni come fanno i pagani perché essi pensano di essere esauditi per il gran numero delle loro parole. Non siate dunque come loro, perché il Padre vostro sa le cose di cui avete bisogno prima che gliele chiediate» (Matteo 6:5-8)

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Il rosario

Nel mondo cattolico esistono molte forme e rituali che non sono di origine biblica. Forme e rituali che non erano praticate nelle chiesa primordiale. 

Tra le molte cose aggiunte nel corso della storia c'è:

Il Rosario

La pratica del Rosario è stata copiata dagli Islamici ed è stata introdotta nella pratica cattolica da Pietro l’Eremita nel 1.090.

Vedi anche:

- La vide testimonianza di un sacerdote

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Il lavoro della preghiera

La potenza del cielo è a nostra disposizione.
Abbiamo preso i dovuti contatti con questa potenza? Invochiamo lo Spirito della preghiera. Questo spirito ci condurrà nell’officina dove sono i condotti di questa potenza. Sopra la porta di questo locale sta scritto:
“Nulla sarà impossibile per voi”.
L’avvenire dell’opera cristiana che viene ora eseguita con tanta intensità non dipende dall’efficacia di metodologie o dall’organizzazione. Dipende dalla possibilità che lo Spirito di Dio ci persuada ad intraprendere

facebook icona twitter iconawhatapps icona

PREX, il rosario elettronico. Incoraggiamento alla preghiera (?!)

Qualche settimana fa, con una mirata strategia pubblicitaria, è stato lanciato sul mercato un oggetto destinato, secondo i produttori, ad incoraggiare la preghiera. Si tratta di un rosario elettronico, in grado di accompagnare nella recita del rosario a Maria, senza essere costretti e ripeterne il testo. Informatica e preghiera: un abbinamento che rivela come ormai nella religione si stia davvero toccando il fondo...

L’autorità della Parola di Dio

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Si può parlare con Dio?

Nella regione della Baviera si racconta una simpatica storiella. In un certo villaggio erano arrivati i funamboli per dare uno spettacolo serale. Avevano già rizzato la loro impalcatura con una lunga fune, quando passò di là una mamma col suo bambino. Allora il bambino le chiese: “Mamma, si può veramente correre su una corda come quella?” Al che la madre rispose: “Si può se si è capaci! Io però non so farlo!”

Questa è la prima cosa che vi dirò sul nostro tema:

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Pagine

Abbonamento a Preghiera

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri