Mariti!

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Mariti, amate le vostre mogli, come anche Cristo ha amato la chiesa e ha dato se stesso per lei, per santificarla dopo averla purificata lavandola con l'acqua della parola, per farla comparire davanti a sé, gloriosa, senza macchia, senza ruga o altri simili difetti, ma santa e irreprensibile.

Allo stesso modo anche i mariti devono amare le loro mogli, come la loro propria persona. Chi ama sua moglie ama se stesso. Infatti nessuno odia la propria persona, anzi la nutre e la cura teneramente, come anche Cristo fa per la chiesa, poiché siamo membra del suo corpo. Perciò l'uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due diverranno una carne sola. Questo mistero è grande; dico questo riguardo a Cristo e alla chiesa.

Ma d'altronde, anche fra di voi, ciascuno individualmente ami sua moglie, come ama se stesso; e altresì la moglie rispetti il marito.

Efesini 5

Un film per te!

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

bellissimo amate le vostre mogli e noi donne amiamo i nostri mariti .Anche se non tutti si lasciano amare e x queste persone non ci resta che pregare.Molti uomini maltrattano le mogli le ingiuriano le picchiano le ammazzano.Le fanno morire psicologicamente.Ma Gesù non lascia nessuno accettiamolo nella nostra vita e degli avra cura di noi tutti.

Potrebbe interessarti..

  • Quanto a me e alla mia casa...
     
    1 - Ne ho abbastanza di costruire il mio proprio regno,
    non voglio piu' andare dietro ad idoli che non valgono nulla.
    Come pecore abbiamo tutti perso la nostra via,
    Dobbiamo decidere oggi a chi vogliamo servire.

    Coro: Quanto a me e alla casa mia, serviremo il Signore, serviremo il Signore;
    Demoliamo gl'idoli innalzati, perche' noi serviremo il Signore.
    Noi serviremo il Signore.
    Ad un solo Re noi c'inchineremo;


  • Questo libro è per gli uomini - per tutti gli uomini. La sfida che ogni uomo deve affrontare è enorme. Lottiamo contro una cultura che promuove ideali anti-biblici, contro noi stessi e contro i nostri cuori che devono essere ancora del tutto trasformati; lottiamo contro la poca - o perfino mancata - preparazione che abbiamo ricevuto per questa chiamata o contro esempi non positivi che abbiamo visto intorno a noi.
  • STAI CON ME! Nonostante le bugie, per qualche istante piacevoli, sono IO il tuo bene. Ti ho progettato per questo, tu.. con me...
    Senza me tu muori. Però tranquillo,  IO, SONO IO CHE TI AMO... DA MORIRE
    (Giovanni 3:16)

    Torna al primo amore, torna da me!

  • ,

    Istruzioni vitali per i papà.
    Qui, in streaming video

     

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri