La strage degli innocenti

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Ancora una volta l`angelo  e` apparso a Guseppe per darle una notizia urgente " Alzati,prendi il bambino e sua madre e fuggi in Egitto,e resta finche` io non te lo dica;poiche` Erode sta per  cercare il bambino per  farlo morire."   Egli, alzatosi durante la notte,prese il bambino e la madre di lui e si ritiro` in Egitto,ove stette fino alla morte di Erode,affinche` si adempisse quanto era detto dal Signore per il profeta : Dall`Egitto ho richiamto il mio figlio."  

Allora Erode vedendosi burlato dai magi,s`irrito` grandemente e mando` ad uccidere tutti i FANCIULLI ( maschi ) che erano in Betlem e in tutti i suoi dintorni,dai due anni in giu`,secondo il tempo che aveva rilevato dai  Magi.  Allora si adempi` cio` che era stato detto per  bocca del profeta Geremia  : Un grido si e` udito in Rama di gran pianto : Rachele che pianse i figli suoi,e non vuole esser consolata,perche` non sono piu`." ( il pianto di Rachele per i figli massacrati dai Caldei,si rinnova al massacro di Erode ).    L`angelo ,ancora  in sogno,avverte Giuseppe,l`angelo dice "   Alzati,prendi il bambino e sua madre e vattene nel paese d`Israele,perche` quelli che cercavano L`ANIMA  del bambino sono morti ".  ecco che un`altra profezia viene adempiuta secondo cui il figlio di Dio sarebbe stato chiamato fuori dall`Egitto. 

La nuova dimora sara` a Nazareth. E` in questa localita` lontano dal centro della vita religiosa che Gesu` cresce.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri