E' una realtà

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

E' una realtà qui in pdf

Se sei andato per anni in chiesa, eppure non ti senti migliore o addirittura provi dell'indifferenza per le cose di Dio, allora c'è qualcosa che non và. Puoi essere una bravissima persona, ma ancora sei immerso nei falli e nei peccati. Nessuna chiesa, infatti, ha il potere di liberare qualcuno dalla coscienza di peccato o dalla morte eterna. Nessun uomo - sia egli pastore, prete, rabbino, evangelista, profeta o qualcos'altro -può aprirti la strada per il Cielo. C'è soltanto una via. Gesù disse: « lo sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me » ( Giovanni 14: 5). « E in nessun altro è la salvezza; poiché non v'è sotto il cielo alcun altro nome che sia stato dato agli uomini, per il quale noi abbiamo ad esser salvati » (Atti 4: 12).

Gesù ammonì a guardarsi dal pericolo di osservare le tradizione invece di ricercare la vera Via della Vita. Egli disse: « Ma invano mi rendono il loro culto insegnando dottrine che son precetti d'uomini. Voi, lasciato il comandamento di Dio, state attaccati alla tradizione degli uomini. E diceva loro ancora: Come ben sapete annullare il comandamento di Dio per osservare la tradizione vostra! » (Marco 7: 7-9).

Gli uomini si attaccano ancora alle tradizioni, rigettando così Iddio. Essi trovano più facile accettare credi, pratiche ed insegnamenti trasmessi loro dai genitori o dai nonni che esaminare e valutare il tutto alla luce della Parola di Dio. La tradizione ed il conformismo sono nemici sottili dell'anima in quanto hanno la forma della pietà ma ne rinnegano la potenza, formando credenti schiavi di una religione mortq. In tal modo, si smarrisce la Via.

Beato è l'uomo che, invece, pur frequentando una chiesa, ha trovato il Cristo vivente, che è l'unica via. Ma se una chiesa non predica Gesù Cristo come il Signore e il Salvatore, perché non cercare Gesù altrove? Non è importante che una chiesa si dica cristiana quanto che Cristo viva veramente in essa. Non c'è bisogno di una religione morta, ma di Cristo vivente.

Nessuna religione può, salvarti, soltanto Cristo può farlo. Gesù disse: « ...se qualcuno ha sete venga a me e beva. Chi crede in me, come ha detto la Scrittura, fiumi d'acqua viva sgorgheranno dal suo seno » (Giovanni 7:37-38).

Egli disse: « lo sono il pane della vita; chi viene a me non avrà fame echi crede in me non avrà mai sete » (Giovanni 6: 35). Egli disse: « lo son la luce del mondo; chi mi seguita non' camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita » (Giovanni 8: 12).

« Beati quelli che sono affamati ed assetati della giustizia, perché essi saranno saziati » (Matteo 5: 6). L'anima, spiritualmente assetata ed affamata, può essere appagata solo da Gesù Cristo. Va' direttamente a Lui in preghiera; non hai bisogno di alcun mediatore umano. Cristo è il grande Sommo Sacerdote, seduto alla destra del trono di Dio. AI riguardo, la Bibbia dice: « poiché v'è un solo Dio ed anche un solo mediatore fra Dio e gli uomini, Cristo Gesù, uomo » (I Timoteo 2: 5).

Cristo morì per te sulla croce. Su di essa, Egli fu crocifisso per i tuoi peccati. Poi, Egli risorse per la tua redenzione. Credi in tutto questo?

Egli vivrà nel tuo cuore, se Glielo permetterai. Egli recherà in esso, gioia e pace.

C'è una sola via per il Cielo: la Via della Croce. « Credi nel Signor Gesù, e sarai salvato tu e la casa tua » (Atti 16: 31).  

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri