Come sei?

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

"Poichè tu sei prezioso ai miei occhi, sei stimato e io ti amo, io do degli uomini al tuo posto, e dei popoli in cambio della tua vita." (Isaia 43:3)

Oggi sono particolarmente triste, quando la pazienza viene messa alla prova, è Dio che vuole cambiare qualcosa dentro di te, parte del tuo carattere che non vuole morire si oppone alla sua volontà e soffriamo perchè lo spirito santo ci tocca il cuore e ci invita ad arrenderci a Dio. Nel suo immenso amore che ha per me, mi sussurra queste parole oggi nel cuore:

"Non cambiare mai, non compiangerti, per volermi trattenere. Non immaginare mai che succeda che Io smetta di accettarti, non pensare mai che Io ti abbandoni; non temere la Mia ingratitudine. Tanto nelle cose buone che in quelle cattive , Ti voglio come tu sei. non tentare più di impressionarmi: puoi farmi irritare. Così Ti accetto, così mi piaci: come tu sei Ti amo. Voglio sapere che sei sempre lo stesso che io ho conosciuto. Spero che tu creda sempre in Me come Io ho creduto in te. Ti dissi: " Ti amo e Ti amerò per sempre" "

 A Dio la Gloria

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Commenti

Ritratto di alex

Grazie fratellone per questo pensiero che, in questi particolari giorni, sento anche profondamente mio tanto che, nella Parola di Dio, ieri ho trovato questo chiaro invito:

non ti smarrire, perché io sono il tuo Dio; io ti fortifico, io ti soccorro, io ti sostengo con la destra della mia giustizia - Isaia 41

dici bene a DIo la gloria!

Per un cristiano doc, soffrire al fine di vedere la giustizia di Dio nella propria vita è motivo di vanto, io mi vanto della MIA debolezza, perchè in essa trovo le forze. 

Sempre sia lodato il nostro dio, Egli ci indica la via per uscire fuori dalle tribolazioni, traccia sentieri nel deserto e fa scorrere fiumi di acqua viva.

Pace nel signore a tutti 

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri