Testimonianze

Le ali della libertà

7 storie di vita trasformate da un incontro speciale....

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Nella prigione di Angola, carcere di ergastolani e condannati a morte - testimonianze

 
 
Questa è una narrazione dell'esperienza della salvezza di alcuni prigionieri della prigione di Angola.

Che cosa è cambiato nelle loro vite?
Come hanno ritrovato una nuova speranza di vita?

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Graziella - Testimonianza

Sono nata in una famiglia cristiana e fin da piccola mi sono stati impartiti gli insegnamenti di Cristo. I miei genitori mi portavano in chiesa e alla scuola domenicale. Crescendo, continuavo a stare accanto al Signore, ma a modo mio, chiedendoGli aiuto solo quando le cose non andavano bene, o quando a scuola avevo un'interrogazione. Nonostante tutto il Signore mi aiutava e parlava al mio cuore.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Soldato in Vietnam, dirottatore di aereo, cristiano rinato - Raffaele Minichiello

Il 31 ottobre 1969 le telescriventi di tutto il mondo battono una notizia che ha dell'incredibile. Ralph Minichiello, marine italo-americano di vent'anni, decorato in Vietnam per le sue azioni «eroiche», sta dirottando un aereo decollato da Los Angeles. All'aeroporto di New York, dove il Boeing 707 atterra per rifornirsi di carburante, Minichiello riesce a beffare l'imponente dispiegamento di forze dell'Fbi coordinato da John E. Hoover in persona.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

La Bibbia? Non solo infomazione ma.. comunicazione

«Oh, quanto amo la tua legge! È la mia meditazione di tutto il giorno.
I tuoi comandamenti mi rendono più saggio dei miei nemici; perché sono sempre con me. Ho più conoscenza di tutti i miei maestri, perché le tue testimonianze sono la mia meditazione.
Ho più saggezza dei vecchi, perché ho osservato i tuoi precetti.
Ho trattenuto i miei piedi da ogni sentiero malvagio, per osservare la tua parola. on mi sono allontanato dai tuoi giudizi, perché tu mi hai istruito. h, come sono dolci le tue parole al mio palato! Sono più dolci del miele alla mia bocca.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Adrian - Sono nato in una famiglia musulmana, desidero raccontarvi alcune esperienze della mia vita...

Sono nato in una famiglia musulmana. Desidero raccontarvi alcune esperienze della mia vita, sperando che ciò possa aiutarvi per vivere in pace con Dio, con voi stessi e con gli altri, anche se fosti in una situazione difficile.

Sono nato a Scutari in Albania il 30/07/1971. I primi due anni li ho vissuto come tutti altri bimbi. All'età di due anni improvvisamente mi sono ammalato di poliomielite (una paralisi) i cui segni porto ancora oggi. La malattia mi prese le due gambe e la mano sinistra.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Will Claye dopo la vittoria alle olimpiadi

Will Claye vincitore della medaglia d'argento nel salto triplo maschile, nell'Olympic Stadium, che ha visto l'italiano Fabrizio Donato aggiudicarsi quella di bronzo,festeggia esibendo la bandiera americana, e una bibbia.
Lo aveva già fatto
in occasione dei campionati mondiali di atletica in Daegu, nella Corea del Sud, a settembre 2011quando, per festeggiare in quella occasione la medaglia di bronzo.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Fiore: la mia testimonianza

Mi chiamo Fiorenza... gia' il nome non mi è mai piaciuto di me! non mi è mai piaciuto nulla di me. solo Gesu' poteva amarmi il giorno che m'ha salvato...ecco la mia testimonianza.
 
Sono nata 33 anni fa dopo che mia madre dovette rimanere per tutta la gravidanza ferma a letto per non perdermi. Di salute cagionevole a 2 anni mi diedero pochi giorni di vita a causa di un broncopolmonite fulminante... mi ripresi contro ogni previsione...

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Shoek - Testimonianza

Qui il video
Qui un'altra testimonianza di Shoek

Testimonianza di come DIo opera nei modi più disparati, nei luoghi più impensabili, dando sollievo agli umili, scegliendo le cose pazze del mondo per svergognare i sapienti... a Dio la gloria.


 

 

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Dio ha tanto amato Roberto che...

Quando si è nati immersi in una cultura religiosa che pone al centro il tuo "io" come strumento di salvezza (le tue buone opere, le tue penitenze, le tue rinunce...) diventa difficile accettare l'annuncio dell'Evangelo secondo il quale tutto è stato compiuto da Gesù e, di conseguenza, io non devo fare assolutamente nulla.

Pagine

Abbonamento a Testimonianze

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri