Birtukan - Porte Aperte

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Informativa e appello del direttore di Porte Aperte (Ministero al servizio dei cristiani perseguitati):

Birtukan era sposata da appena un anno ed incinta quando la tragedia l'ha colpita. Il 20 aprile 2011, i fondamentalisti islamici hanno aggredito e assassinato suo marito Abirham, un giovane evangelista etiope, davanti alla chiesa nella loro città, Worabe.

Lei stessa è rimasta gravemente ferita per un colpo alla testa. Un mese più tardi Birtukan ha dato alla luce una bambina e l'ha chiamata Birthannesh, "luce del mondo". Birtukan però era sola, demoralizzata, senza alcuna prospettiva economica e con la grande responsabilità di allevare la sua piccola.

La nostra squadra ha visitato Birtukan e Birhannesh, e si è interessata delle necessità di entrambe. In collaborazione con la sua chiesa, abbiamo deciso di aiutarla a diventare economicamente indipendente.

La nostra squadra ha destinato la cifra per l'apertura di un piccolo chiosco per vendere pane, biscotti, caffè e tè secondo la tradizione etiope.

Presto il corso della vita di questa piccola famiglia è cambiato. Birtukan è riuscita a guadagnare abbastanza e la nostra suqadra le ha dato consigli per risparmiare, aiutandola a fae piani per il futuro suo e di sua figlia.
-------------------
Oggi ho a disposizione il latte che serve a mia figlia, capre da ingrassare e un asino per trasportare l'acqua dal fiume alla fattoria! Possa il nostro Re celeste benedirvi e prottegervi.
Il vostro incoraggiamento mi ha aiutato ad aprire gli occhi sulla grandezza e sull'opera di Dio.

Grazie per le visite, le preghiere e il vostro prezioso sostegno!Siete stati al mio fianco nelle difficoltà, ora assaporo la vittoria dopo tanta sofferenza. Il Signore non mi ha lasciato a mani vuote, mi ha rafforzata, ora vedo un futuro davanti a me; nonostante la strada sia stata piena di sofferenza, comprendo che Dio ha un piano per la mia vita.
Birtukan
______________

In diverse nazioni molte donne cristiane sono costrette da integralisti islamici a subire terribili violenze fisiche ed emotive. Private del marito, dei figli, della prorpia dignità e con profonde ferite nell'animo.

Lasciate a se stesse potrebbero non farcela addirittura a sopravvivere. Porte Aperte intende curarle spiritualmente, psicologicamente e materialmente affinchè, come Birtukan, possano raggiungere un pieno recupero ... ma senza il tuo aiuto non possiamo farcela.

Sostieni anche tu le vittime della violenza estremista: vedi qui

Lino Cavone

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri