DIPROSE Rinaldo

Romani 13:8-13 - Svegliati dal sonno, il tempo è più vicino - Rinaldo Di Prose

Romani 13:8-13 - L'etica della vita cristiana in un brano molto pratico. Ora che abbiamo sperimentato la grazia di Dio, come dobbiamo vivere? Nell'amore, che è il compimento dei comandamenti, svegli e sobri. 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Romani 11:23-36 - La salvezza futura d'Israele - Rinaldo Diprose

Romani 11:23-36 - Dio è fedele verso le sue promesse, è misericordioso e vuole mostrare misericordia a tutti, senza preferenze. Nella parabola dell'olivo tra innesti e reinnesti, possibili solo al Dio di Abramo di Isacco e di Giacobbe, il fratello Rinaldo predica sulla salvezza futura d'Israele in Cristo Gesù.


Vedi anche:

 

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Romani 9 - Le promesse che Dio ha fatto a noi sono sicure? - Rinaldo Diprose

Romani 9 - Le promesse che Dio ha fatto a noi sono sicure? - L'apostolo Paolo spiega nei primi 8 capitoli di questa lettera il vangelo. Prima di passare alla parte pratica di come vivere il vangelo,  spiega in 3 capitoli questa problematica che si erano posti i suoi contemporanei ebrei.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

La chiamata a casa della mia amatissima moglie, Eunice Mary - a cura di R. E. DIPROSE

Quando sono andato a farmi una doccia, alle 22:30 di Domenica, 5 Febbraio 2012, Eunice stava leggendo il libro di J. Oswald Sanders, Gesù Cristo, l’incomparabile. Sono certo che questo non sia casuale. Si stava preparando in maniera straordinaria al suo imminente incontro con il Cristo incomparabile, il suo Signore, in gloria. Eunice era rimasta a casa, quella mattina per prendersi cura di nostro nipote Marco che non stava bene, permettendo così ad Andrea e a suo figlio maggiore di venire con me al culto e alla scuola domenicale. Questo era tipico di Eunice.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Romani 8:1 - La liberazione dal peccato nello Spirito Santo - Rinaldo Diprose

Romani 8:1 Non c'è dunque più nessuna condanna per quelli che sono in Cristo Gesù, 2 perché la legge dello Spirito della vita in Cristo Gesù mi ha liberato dalla legge del peccato e della morte. 3 Infatti, ciò che era impossibile alla legge, perché la carne la rendeva impotente, Dio lo ha fatto; mandando il proprio Figlio in carne simile a carne di peccato e, a motivo del peccato, ha condannato il peccato nella carne, 4 affinché il comandamento della legge fosse adempiuto in noi, che camminiamo non secondo la carne, ma secondo lo Spirito.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Come si è manifestato Dio? E per realizzare cosa?

Nel corso del tempo Dio si è manifestato all'umanità molte volte, scopriamo, spigolando dei versetti insieme al fratello Rinaldo Di Prose, come si è rivelato l'Eterno, o meglio le peculiarità che, nel tempo, ha mostrato di avere, di essere.

--- Rinaldo Di Prose ---
Roma 7 agosto 2011

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Israele - Conferenza con Rinaldo Diprose

Conferenza su Israele del fratello Rinaldo Diprose, tematica generale con riferimenti a Romani 9, 10 e 11.
--- luglio 2011 ---

si veda anche: La teologia della sostituzione e i suoi effetti - Chiesa al posto d'Israele?

facebook icona twitter iconawhatapps icona

2 Timoteo 1:1-8 - Vergogna del vangelo: quali sono i motivi? - Rinaldo Diprose

2 Timoteo - 1:1-8 - Perche ci si vergogna del vangelo? Spesso credenti, anche sinceri nella loro fede, hanno vergona a condividere la propria esperienza. Scopriamo, insieme al fratello Rinaldo, quali possono essere i motivi e, sopratutto, i rimedi per superare questo limite. - Predicazione tratta dall'epistola di Paolo a Timoteo

facebook icona twitter iconawhatapps icona

1 Timoteo 5:17-25 - Anziani e la chiesa - Rinaldo Diprose

1 Timoteo 5:17-25 - Gli anziani che tengono bene la presidenza siano reputati degni di doppio onore, specialmente quelli che si affaticano nella predicazione e nell'insegnamento; infatti la Scrittura dice: «Non mettere la museruola al bue che trebbia»; e: «L'operaio è degno del suo salario». Non ricevere accuse contro un anziano, se non vi sono due o tre testimoni. Quelli che peccano, riprendili in presenza di tutti, perché anche gli altri abbiano timore.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Matteo 24 - Gli ultimi tempi - Rinaldo Di Prose

Matteo 24 - Con i tanti cambiamenti che in poco tempo avvengono viene a mancare il punto di riferimento della propria vita e si entra in shock, non sapendo come orientarsi, cambiando gli orizzonti in maniera repentina.
In una conversazione di Gesù e i suoi discepoli il Signore illustra la storia di Israele e dell'Umanità che si sarebbe svolta di li in poi. Parole che arrivano anche ai nostri giorni carichi di tutta la loro importanza profetica direttamente dal Re della storia.

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Pagine

Abbonamento a DIPROSE Rinaldo

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri