"Qualche" gradino più in alto..

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Pace... ricorderete di certo la notizia che arrivò dalla Spagna dei bus pro ateismo e dei controbus pro Dio e poi, lo stesso è successo quì in Italia.

Ricorderete pure, per aver "partecipato" al dialogo che avvenne in eden tra Eva ed il "serpente", da quel "dialogo" ci avvenne la disgrazia!... Per quel dialogo, un uomo, da subito, fù condannato a morire sulla croce!... E dire, che non avevamo alcuna necessità di dialogare con quel "serpente"... eravamo sul gradino più alto di tutto il creato e d'improvviso giù a capofitto scaraventati nelle tribolazioni del vivere quotidiano!... E' pure notorio il fatto che l'uomo non impara mai dai propri errori... noi che ci reputiamo di Gesù, non dobbiamo prestare orecchio, non dobbiamo dare adito al serpente, di intavolare un benché minimo dialogo con noi!... Lui, ci conosce molto bene, ha assistito alla nostra nascita sin da Eden... sa i nostri punti deboli, alcuni tra tutti, il dubbio e l'apparire, per questa nostra attitudine, manchiamo spesso nella fede e lui, coglie immediatamente l'occasione per approfittare di noi... e questo ci separa da Dio!... Grazie a Gesù, ora ci è agevole rientrare in Eden...riguadagnare "qualche" gradino... amen... non dimentichiamo che ogni risalita, implica un qualche sacrificio, ricordiamocelo nel momento che stiamo scendendo dalla posizione di privilegio( privati dalla legge e quindi nella Grazia) per incappare nella legge del peccato con il rischio che ne consegue... Lodiamo il nome di Gesù... e al Suo nome, ogni spirito che non è da Dio, fuggirà lontano da noi, amen.

R. Francesco

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri