La puntura

Una famiglia in vacanza guidava la propria macchina in una strada di campagna, con i finestrini abbassati, godendosi la tiepida brezza di una giornata soleggiata.
All’improvviso una grossa ape scura sfrecciò attraverso il finestrino della macchina cominciando a ronzare all’interno.
Una bambina sul sedile posteriore, altamente allergica alle punture dell’ape, cercò di nascondersi per la paura: se lei fosse stata punta avrebbe rischiato la morte entroun’ora.
Oh, papà “gridò nel terrore, è un’ape! Sta per pungermi!”.
Il padre fermò la macchina e cercò di afferrare l’ape.

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Siete tutti invitati

Un uomo preparò una cena e invitò molti; e all'ora della cena mandò il suo servo a dire agli invitati: "Venite, perchè" tutto è già pronto". Tutti insieme cominciarono a scusarsi... Il servo disse: "Signore, si è fatto come hai comandato, e c'è ancora posto".  Luca 14:16-18,22

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

L`amore per il prossimo un debito inestinguibile

Non abbiate altro debito con nessuno, se non di amarvi gli uni gli altri; perchè chi ama il prossimo ha adempiuto la legge. Infatti, il non commettere adulterio, non uccidere, non rubare, non concupire e qualsiasi altro comandamento si riassumono in questa parola: Ama il tuo prossimo come te stesso. Romani 13:8-9

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Il nuovo veicolo di salvezza!

Sembra che il rituale della Pasqua sia molto antico e legato a un`origine pagana, cioe` non cristiana, e nasce come motivo di ringraziamento e d`offerta sacrale delle primizie del campo dell`orto.

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Settanta volte sette

In questa occasione Gesu` insegna il perdono quando tra fratelli sorgono problemi. Pietro chiede: Signore, quante volte il  mio fratello pecchera` contro di me ed io gli perdonero`? 

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Boaz, il riscattatore

Nel presente lavoro abbiamo scelto il personaggio di Boaz, del quale parla soprattutto il libro biblico di Rut. Il metodo da noi adoperato è consistito nell'analisi di tutti i brani biblici che trattano di questo personaggio, cui è seguita l'individuazione della sua posizione sociale e l'esame della sua principale attività descritta nella Bibbia: l'esercizio di un diritto di riscatto.
 
Come parte applicativa, abbiamo infine esaminato alcune peculiarità del suo carattere e dei suoi atti come prefigurazioni della persona e dell'opera di

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

RUT - il libro

Una delle tante possibilità per studiare con profitto la Bibbia, il Libro che Dio ha lasciato per far conoscere Sé stesso dall'umanità, è quella di esaminare uno dei sessantasei libri in cui essa è composta, e di meditare sul suo contenuto.
Si tratta di una scelta particolarmente benedetta, se s'intende conoscere più a fondo la Parola rivelata dall'unico vero Dio, partendo dai suoi dati testuali e contestuali. In questo senso, allora, la scelta di studiare il libro di Rut appare determinata dal desiderio di approfondire la conoscenza di una parte delle Sacre Scritture, magari una di quelle che meno frequentemente è oggetto di meditazione.

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Gruppi cristiani

 I gruppi che formano la cristianità attuale potrebbero essere suddivisi in tre categorie. Le prime due comprendono tutto ciò che viene ufficialmente denominato «chiese». Sono società organizzate, con leggi e regole, ciascuna col suo clero distinto dai semplici fedeli.

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Alzati e cammina...

Tema: “ Fasciare e guarire i cuori spezzati “
Questo studio consiste in due parti:
1.La volontà di guarire ( Gv 5:1-9)
2.Gesù, il Medico delle emozioni ferite

La volontà di essere guarito.

Dio vuole prendersi cura di noi e può risolvere qualunque situazione disastrosa nella nostra vita, perché:

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Vicino alla Croce - Giovanni 19:17-37

«Or presso la croce di Gesù stavano sua madre e la sorella di sua madre, Maria moglie di Cleopa, e Maria Maddalena.
Gesù dunque, vedendo sua madre e presso a lei, il discepolo che Egli amava, disse a sua madre: Donna, ecco tuo figlio. Poi disse al discepolo: Ecco tua madre.

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Pagine

Abbonamento a Front page feed

Opera evangelica a favore dei non vedenti

luce fra le tenebre

Opera evangelica per sordi

sordi evangelici

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

salvati per servire

Il vangelo tra gli stranieri

meta