Conoscere Cristo

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

qui il file mp3 - Alcuni giovani della chiesa evangelica di Reggio Emilia vogliono invitarti a conoscere Cristo come personale salvatore. Abbiamo registrato questo messaggio nella speranza di riuscire a trasmetterti la grandezza dell'amore di Dio, unitamente alla necessità di pentimento dell'uomo. Quello che sentirai non è uno "spot" preconfezionato, ma il frutto reale di persone che hanno conosciuto Cristo come salvatore della loro vita.

Fonte:
http://www.ilvangelo.org
N.B. - Questo materiale è totalmente gratuito. Ci preme sottolineare
che è vietato l'uso di tale materiale con fini diversi da quelli
dell'autore e diversi dallo scopo di questo sito. Il materiale può
essere doppiato e usato liberamente solo allo scopo di dare gloria
all'Iddio della Bibbia, e portare luce al messaggio del Vangelo. Il
nostro desiderio è che il messaggio registrato possa portare anime alla
salvezza eterna, che si ottiene soltanto per la fede sincera e totale
nel sangue versato da Gesù Cristo sulla croce.

Chiesa Cristiana Evangelica
Via Bligny, 22/A - 42100 Reggio Emilia (Italy)
Casella Postale 401
E-mail: info@ilvangelo.org

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Potrebbe interessarti..

  • Documento storico del 06 Gennaio 1950 Battesimi Cristiani dalla chiesa Cristiana Evangelica dei "Fratelli"


  • gioia_signore
  • Intervista a Kirk Cameron

    Qui il video

  • Ciao a tutti, sono Luca. Non ricordo in che modo sono finito in questo blog. Come ho già scritto in un altro post, ho scoperto da diverso tempo questo sito ma solo pochi giorni fa sono riuscito a leggere seriamente le discussioni proposte in queste pagine.

     

  • Se oggi il mio cuore è per i poveri, emarginati, disagiati, coloro che sono dimenticati dal mondo e non valgono nulla lo devo molto alla mia personale esperienza di vita. Ho scelto di essere la voce di chi non ha voce Voglio cominciare da quando ero piccolo e vivevo in Brasile.

    Sono nato in una famiglia poverissima e siamo 4 figli. Mia sorella e mio fratello minore erano piccoli e non pensavano alle cose ma io e Paolo, mio fratello maggiore, si! Io e lui abbiamo avuto un’infanzia rubata: a quattro anni si è bambini ma io e lui non lo eravamo, non potevamo esserlo.

Islamecom

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Pompieri cristiani

meta