Aggiungi un commento

Ritratto di alex

L'arsenico ha un effetto cumulativo. Ti uccide, ma non tutto insieme. Non sono necessarie grandi quantità: un pochino qui, un altro pò là e infine la morte.

L'immoralità cristiana è l'assassino delle vite e dei matrimoni cristiani. Ci avveleniamo ogni giorno un pò di più. Questo romanzo, quel programma televisivo, quella rivista, questo calendario, quell'occhiatina, quel commento civettuolo, quel silenzio assenso ascoltando una barzelletta sporca, etc.

Questo arsenico dell'anima ci avvelena gradualmente, in modo che non ci sentiamo molto diversi da ieri, ma siamo invece molto diversi da come eravamo cinque anni fa.

Ci credi? Se ci credi, di a Dio: "So che queste immagini sessuali mi stanno avvelenando. Dammi la saggezza e la risoluzione per evitarle. Aiutami invece a rivolgermi a tutto ciò che ti piace".

Con il tempo, mangiando e bevendo le cose giuste, puoi ripulire il tuo sistema dall'arsenico. Ma non potrai riprenderti se non eviterai di introdurre dell'altro arsenico!

Se davvero credi che qualcosa sia velenoso e riesci ad astenerti abbastanza a lungo da esso, accade qualcosa di veramente meraviglioso: il tuo desiderio per quella cosa diminuisce e tu torni a essere sano.

Il capitolo 7 dell'epistola ai Romani è crudamente chiaro sull'effetto che i desideri sbagliati possono avere su di noi. Eppure, molti sono riusciti a essere vittoriosi nonostante i molti, frustanti anni passati nella dipendenza dalla concupiscenza e dalla pornografia.

Sono decenni, ormai, che credo che le immagini erotiche nei programmi TV e nei film sono veleno. Certo, continuo a provare il desiderio di guardarle, ma questo desiderio viene sopraffatto dal mio "istinto" di guardare da un'altra parte. L'azione di guardare da un'altra parte, infatti, è ormai diventata un'abitudine profondamente radicata in me. A volte ancora fallisco, ma molto meno di quanto succedeva anni fa. Siamo creature abitudinarie: lo Spirito di Dio ci può rafforzare, aiutandoci a creare delle nuove abitudini.

Scegliendo di girare lo sguardo di fronte alle tentazioni sessuali, facendo un patto con i miei occhi -  e grazie a Dio che lo rende possibile - scelgo la via della vita e le benedizioni che ne conseguono. Quando dico di no alla tentazione, dico si a Dio. In questo modo faccio ciò che gli piace e lo glorifico.

Ma colui che ne trae più benefici sono proprio io

Il principio della purezza
https://www.evangelici.info/il-principio-della-purezza
(dal capitolo 5)

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri