Aggiungi un commento

A parte che la persona in questione nella sua "predicazione" si permette ripetutamente di giudicare e classificare dei comportamenti mettendo in dubbio qualsiasi cosa, sparando nel mucchio e senza conoscere il vissuto di una persona...ma se con conoscenza "poliedrica" si acclama una persona che dice per più di una volta "nell'ultimo capitolo VIENE PARLATO", io ho dei seri dubbi sul termine conoscenza.

Detto ciò, qui manca proprio l'amore di Cristo.Ed è lampante in ogni chiesa evangelica che si basa sulla conoscenza come il massimo grado spirituale e di realizzazione di un cristiano. Mentre qualcuno diceva che senza amore non siamo nulla. Il cristianesimo non sono regole di comportamento da seguire, ma avere cristo dentro di se; quindi una vita piena di misericordia e amore autentico verso gli altri.

Saluti.

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri