Aggiungi un commento

Ritratto di alex

Cara Salvezza, come sapere di cosa si compiace Dio?
Bhe forse un modo c'è, chiederglieLo? O meglio vedere se già Lui c'è la detto... Ed è così...

Infatti è Scritto:

23 Così parla il SIGNORE:
«Il saggio non si glori della sua saggezza,
il forte non si glori della sua forza,
il ricco non si glori della sua ricchezza:24 ma chi si gloria si glori di questo:
che ha intelligenza e conosce me,
che sono il SIGNORE.
Io pratico la bontà, il diritto e la giustizia sulla terra,
perché di queste cose mi compiaccio», dice il SIGNORE.
Geremia 9

Di certo non ha bisogno di feste o noviluni, infatti è scritto:

11 «Che m'importa dei vostri numerosi sacrifici?», dice il SIGNORE;
«io sono sazio degli olocausti di montoni e del grasso di bestie ingrassate;
il sangue dei tori, degli agnelli e dei capri,
io non lo gradisco.12 Quando venite a presentarvi davanti a me,
chi vi ha chiesto di contaminare i miei cortili?13 Smettete di portare offerte inutili;
l'incenso io lo detesto;
e quanto ai noviluni, ai sabati, al convocare riunioni,
io non posso sopportare l'iniquità unita all'assemblea solenne.14 L'anima mia odia i vostri noviluni e le vostre feste stabilite;
mi sono un peso che sono stanco di portare.15 Quando stendete le mani, distolgo gli occhi da voi;
anche quando moltiplicate le preghiere, io non ascolto;
le vostre mani sono piene di sangue.

Is 55:7; Gr 7:1-7; Ez 18:27-3216 Lavatevi, purificatevi,
togliete davanti ai miei occhi la malvagità delle vostre azioni;
smettete di fare il male;17 imparate a fare il bene; cercate la giustizia,
rialzate l'oppresso,
fate giustizia all'orfano,
difendete la causa della vedova!18 Poi venite, e discutiamo», dice il SIGNORE;
«anche se i vostri peccati fossero come scarlatto,
diventeranno bianchi come la neve;
anche se fossero rossi come porpora, diventeranno come la lana.19 Se siete disposti a ubbidire,
mangerete i frutti migliori del paese;20 ma se rifiutate e siete ribelli,
sarete divorati dalla spada»;
poiché la bocca del SIGNORE ha parlato.
Isaia 1

Ma è vero che quando nacque Gesù ci fu gran festa, come abbiamo più volte ricordato in questi giorni. Apparizioni di angeli, segni nei cieli, etc. Non mi scandalizza ricordare quel momento, è vero, piuttosto, dovremmo farlo tutti i giorni!!!

Abbiamo ricordato, sperimentato, verificato, che non vi è più quella semplicità, quella gioia, quell'umiltà di 2.000 anni fa o poco più. Consumismo, spettacolarizzazione religiosa, etc, etc...

Tuttavia ci è dato un compito..

2Tm 4:1 Ti scongiuro, davanti a Dio e a Cristo Gesù che deve giudicare i vivi e i morti, per la sua apparizione e il suo regno: 2 predica la parola, insisti in ogni occasione favorevole e sfavorevole, convinci, rimprovera, esorta con ogni tipo di insegnamento e pazienza. 3 Infatti verrà il tempo che non sopporteranno più la sana dottrina, ma, per prurito di udire, si cercheranno maestri in gran numero secondo le proprie voglie, 4 e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole. 5 Ma tu sii vigilante in ogni cosa, sopporta le sofferenze, svolgi il compito di evangelista, adempi fedelmente il tuo servizio.
Timoteo 2

Ecco questi giorni possono, devono, essere un'occasione, un'altra, per focalizzare l'attenzione di amici, parenti, colleghi, nemici, su Gesù... Il Dio fatto carne....

10 «Ora sorgerò»,
dice il SIGNORE;
«ora sarò esaltato,
ora mi innalzerò.
Isaia 33.


Dio ci guidi in questo compito, di testimoni. Di facitori della Parola di applicatori in noi stessi, per questo viviamo ancora!!! Per questo dobbiamo vivere, alla Sua gloria!!!

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri