Aggiungi un commento

Ritratto di alex

Quando un concetto è difficile da comprendere non vuol dire, automaticamente, che sia una menzogna. Lo stesso concetto di Dio, Eterno, infinito, onniscente, onnipresente,di certo non è facilmente comprensibile per esseri come noi, finiti, localizzati, di breve durata.

Per certo non lo ritengo un dogma, ossia un insegnamento da ricevere così com'è senza interrogarsi, esaminare, verificare.Anzi ritengo che nel rapporto personale con Dio non vi debbano essere dogmi, piuttosto fede.

Ora il concetto trinitario non è da ricevere come dogma, piuttosto deve essere uno stimolo alla ricerca, scritturale, della sua esistenza o meno.
Di certo, comunuque, non è genuino rifiutare una dottrina, un insegnamento, solo perchè non lo si comprende logicamente, piuttosto, questo si, perche lo si confuta scritturalmente.

Per quanto mi riguarda no posso, quindi, che rimandarti nuovamente allo studio del fratello Giuseppe, https://www.evangelici.info/files/TestimoniGeova.htm#_Toc76200056,

Un abbraccio in Cristo, Alex

La missione affidata ai discepoli
Matteo 28
16 Quanto agli undici discepoli, essi andarono in Galilea sul monte che Gesù aveva loro designato.
17 E, vedutolo, l'adorarono; alcuni però dubitarono.
18 E Gesù, avvicinatosi, parlò loro, dicendo: «Ogni potere mi è stato dato in cielo e sulla terra.
19 Andate dunque e fate miei discepoli tutti i popoli battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo,
20 insegnando loro a osservare tutte quante le cose che vi ho comandate. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, sino alla fine dell'età presente».

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri