Aggiungi un commento

Molte volte noi credenti andiamo dietro alla Chiesa cattolica nelle sue dottrine e teorie invece di evangelizzazare.. Cito a memoria una frase dello scrittore C.S. Lewis diceva "Un pazzo è colui che ha perduto tutto fuorchè la ragione" qualsiasi persona può teorizzare qualsiasi cosa e cercare adepti, convencerne tanti magari.

Chiunque può dire di aver ricevuto una rivelazione e qualche sprovveduto potrebbe anche credervi. Dio ci ha lasciato la Bibbia. La Parola di Dio è il fondamento della Chiesa, per cui in un villlaggio sperduto senza nessun missionario si può essere chiesa fondandosi sulla Parola di Dio, senza aver visto nemmeno l'ombra di un credente.

La Bibbia è fondata su Gesù Cristo, rivela Lui e ci rapportiamo al Signore mediante la fede. Riguardo alla teoria che Pietro poichè avendo riconosciuto il Signore come il Cristo sia il Papa allora leggiamo la Bibbia.

Nel Vangelo riconoscono il Signore come Messia:

Andrea (Gv.1:41): Costui trovò per primo suo fratello Simone e gli disse: «Abbiamo trovato il Messia che, tradotto, vuol dire: "Il Cristo"»;

Filippo (Gv 1:45): Filippo trovò Natanaele e gli disse: «Abbiamo trovato colui, del quale hanno scritto Mosè nella legge e i profeti: Gesù da Nazaret, il figlio di Giuseppe».

Infine Natanaele (Gv. 1:49): Natanaele, rispondendogli, disse: «Maestro, tu sei il Figlio di Dio; tu sei il re d'Israele». Fondamenti umani sono fallibili e incerti.

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri