Aggiungi un commento

Ritratto di alex

Certo è stato veramente meraviglioso il "nostro" Gesù. Nella "santa cena" ha parlato ai suoi ma anche a quelli che avrebbero creduto in Gesù. Ed è incredibile con quanta umiltà ha compiuto e terminato il suo "ministerio".

E l'ultima cena è l'apoteoasi di questa umiltà. Il cenare insieme ai suoi amici, il paragonarsi al pane e al vino, il lavare i piedi ai suoi discepoli, mentre davanti ai suoi occhi già era bene presente la realtà a cui sarebbe andato in contro da li a poco. Tutti quegli amici lo avrebbero abbandonato, tradito, lasciato solo.

Si veramente Gesù è pazzia per il nostro modo di pensare di vivere, di essere, eppure quella "pazzia" come ha detto bene biogio è l'unica che ci parla e ci permette di avere la vita eterna... che dono e di quanto ne abbiamo bisogno!!

Spesso dimentichiamo. Dimentichiamo quanto siamo fragili, quanto siamo mortali, appesi ad un filo, ad una vena che può esplodere, occludersi, ad un incidente, ai nostri vizzi che ci uccideranno. Dimentichiamo che polvere siamo, acqua, una nube, soffia un po di vento e non siamo più, anche il più bello, il più ricco, il più forte, il più trandy, il più fotogenico, etc.

Forse siamo noi i pazzi. Forse davvero abbiamo bisogno di ricordare. Anche come nati di nuovo. Può accadere di arroccarci, difendere la sana dottrina, cosa certamente giusta, ma dimenticare il primo amore. Abbiamo bisogno di ricordare l'uomo è una strana creatura. Quante volte abbiamo implorato, chiesto e ottenuto, quante volte abbiamo dimenticato.

Si davvero abbiamo bisogno di ricordare, come "gentili" che abbiamo bisogno di Dio, come credenti che abbiamo bisogno di Dio. Ecco all'ora che Gesù ci invita a ricordare, a non dimenticare che Lui è l'Alfa e l'Omega, coLui che ha sconfitto la morte servendo e umiliandosi. E' Lui, e non la nostra dottrina, che ha sconfitto la morte e' in Lui che possiamo essere più che vincitori.

Si tutti abbiamo bisogno di ricordare innalzando Lui al di sopra di ogni cosa e adorando, ringraziando.

Questo è lo spirito con cui vorrei vivere ogni volta che ricordo la Sua sconfitta, la Sua vittoria, la Sua morte, La Sua vita, la nostra vita!!!

DIo benedica e istruisca i nostri cuori a piegarli davanti alla Sua presenza e quando ci prepariamo a ricordarLo nell'ultima cena.

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri