Aggiungi un commento

Ritratto di alex

--- Salmo 98 ---
- "Egli giudicherà il mondo con giustizia e i popoli con equità" , in questo modo termina il salmo di questa mattina. Eppure a questa aspettativa il salmista fa precedere canti di gioia, anzi grida di felicità all'Eterno. In effetti è un poco strano, immaginatevi in automobile e una pattuglia della Polizia Stradale davanti a voi ha alzato la paletta: "documenti prego".
- Per la maggior parte di noi salirebbe almeno il dubbio e la preoccupazione: "sarà tutto apposto?". Pensate poi di sapere molto bene che non è tutto in ordine.
- Immaginiamoci ora davanti a Dio e alla sua analisi....
- Eppure gioia e canto possono prorompere dal cuore, soprattutto quando ha confessato la sua inadeguatezza e incapacità di essere trovato in ordine dal Commissario per eccellenza, ma che ha trovato in Lui, nel ravvedimento, comprensione  e perdono.

- Per questo, se abbiamo fatto questo passo di fede, non solo non abbiamo paura ma aspettiamo il Suo ritorno.

Sal 98:1 Salmo.
Cantate al SIGNORE un cantico nuovo,
perch'egli ha operato prodigi;
la sua destra e il suo braccio santo l'hanno reso vittorioso.
2 Il SIGNORE ha fatto conoscere la sua salvezza,
ha manifestato la sua giustizia davanti alle nazioni.
3 Si è ricordato della sua bontà e della sua fedeltà verso la casa d'Israele;
tutte le estremità della terra hanno visto la salvezza del nostro Dio.
4 Acclamate il SIGNORE,
abitanti di tutta la terra,
date in canti di gioia e di lode,
5 salmeggiate al SIGNORE con la cetra,
con la cetra e la voce del canto.
6 Con trombe e al suono del corno acclamate il re, il SIGNORE.
7 Risuoni il mare e quanto contiene,
il mondo e i suoi abitanti.
8 I fiumi battano le mani,
esultino insieme i monti
davanti al SIGNORE. Poich'egli viene a governare la terra;
9 egli governerà il mondo con giustizia,
e i popoli con rettitudine.

https://www.evangelici.info/player-bibbia-interconfessionale/bibbia-audi...

 


 

--- Apocalisse 16 ---
- Armagheddon, un nome che evoca alla nostra mente molti film catastrofici. In effetti questo termine è usato nel capitolo di oggi per indicare un luogo di battaglia tra le forze radunate dal Dragone. Spiriti di demoni che fanno segni e convincono i re della terra a seguirlo (abbandonando gradualmente l'etica e i comandamenti di Dio). 16:14
- In questo capitolo troviamo un ulteriore e definitivo svolgersi delle catastrofi che abbiamo già visto compiersi. Malattie, aria irrespirabile, acqua imbevibile, grandine come sassi, sole che brucia la Terra, e poi terremoti sconvolgenti come mai prima. Non è Satana ma è Dio che ha potestà su queste piaghe - 16:9
- Non stiamo vedendo cominciare queste cose già ai nostri giorni?

- "Ma gli uomini non si ravvidero" (ancora un'occasione offerta all'umanità nel suo complesso, ma non afferrata) "e non si ravvidereo dalle loro opere" - 16:11
- "Io vengo come un ladro: beato chi veglia e custodisce le sue vesti per non andare nudo e non si veda la sua vergogna" 18:15 - Gesù il Cristo ritornerà quando non te lo aspetti, il vestito lo ha preparato Lui. Indossiamolo. E' la nostra salvezza.

https://www.evangelici.info/player-bibbia-interconfessionale/bibbia-audi...

Opera evangelica a favore dei non vedenti

luce fra le tenebre

Opera evangelica per sordi

sordi evangelici

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

salvati per servire

Il vangelo tra gli stranieri

meta