Aggiungi un commento

Ritratto di alex

Si tratta di una domanda estremamente importante, in quanto mette in luce un difetto fondamentale nel modo in cui spesso vediamo noi stessi. Quando pensiamo all'adorazione di idoli e di falsi dei, spesso immaginiamo qualche asiatico che compra delle immagini intagliate di legno, in pietra o d'oro o alle tribù africane che fanno delle danze rituali intorno a dei sacrifici fumanti.

Non pensiamo, però, all'uomo occidentale che guarda delle immagini pornografiche online o che vede degli spettacoli televisivi e dei film immorali.

Non pensiamo alla donna occidentale che compra continuamente sempre più cose o che è fissata in maniera ossessiva sul suo aspetto fisico.

Non teniamo conto degli uomini e delle donne che nel mondo occidentale sono perdutamente innamorati del denaro e impantanati in un cieco materialismo.

E' anche difficile che pensiamo ai nostri frenetici sforzi per fare carriera, alla nostra incessante adorazione dello sport, al nostro caratteraccio che viene fuori quando le cose non vanno a modo nostro, alla nostra preoccupazione che le cose non vadano come vorremmo, ai nostri abusi alimentari, ai nostri eccessi e a tutti gli altri piaceri mondani.....

.... Per tutti i cristiani di tutte le culture, il ravvedimento è necessario. Questo non significa che quando qualcuno diventa cristiano improvvisamente diviene perfetto e non dovrà mai più sostenere alcuna lotta con il peccato.
Significa invece che quando diventiamo seguaci di Cristo, diamo un taglio netto al vecchio modo di vivere e compiamo una svolta decisiva verso un nuovo stile di vita...

Pag 39-40

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opera evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri