Aggiungi un commento

Il vangelo dell'Amore - La potenza delle "solite" cose (Stefano Standridge)

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Da cristiani quante volte abbiamo sentito "le solite cose" senza che da esse traessimo più la potenza di cui esse sono ancora pregne. Come camminare su un campo che contiene, appena sotto, un enorme deposito di petrolio. Ci affatichiamo, lavoriamo una vita eppure bastava fare un buco per attingere da questa richezza e dare un nuovo senso ai nostri giorni.

Sei invitato a fare questo percorso di ascolto e messa in pratica per connetterti con la Potenza di Dio ancora disponibile.

Prima parte

  • Giovani 3:16
  • 1° Corinzi 12
  • Colossesi 1:18


 

Seconda parte
Cambiare testa

  • Efesini 5
  • Efesini 6


 

Terza parte

 

 

Quarta parte
Eva la donna più privilegiata di tutti i tempi

  • Genesi

 

Quarta parte (Domande)

  • Stanca al punto tale da non riuscire nemmeno più a sostenere il peso del mio corpo. Preoccupata a tal punto da non dormire più la notte. Senza forze da non riuscire più nemmeno a piangere. Ma come mai ora mi sono sentita vicina al Signore? Sento che è solo perchè Lui tiene in mano i fili della mia vita. Che sono ancora in piedi non so nemmeno più comeme pregare, mi sembra un paradosso. Dov'è l'inganno? E' un'illusione mia di sentire il Signore vicino ma essere ancora senza forza?
  • Come posso aiutare mio marito a cambiare?
  • Viviamo dei momenti comunitari in cui, pare, fingiamo che tutto vada bene, come comportarsi?

Quinta parte: LOT
Siamo liberi di fare le nostre scelte ma non di deciderne le conseguenze

Quinta parte - incontro uomini
Analisi dei possibili errori di LOT

 

 

Sesta parte - Il vangelo dell'attore

 

 

CONCLUSIONE:

-------------------------
Stefano Standridge
Isola del Gran Sasso 18/25 agosto 2018

facebook icona twitter iconawhatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

Opere evangelica per sordi

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

Il vangelo tra gli stranieri