George Lettere e risposte

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Carissimo George in questa prima settimana di febbraio abbiamo ricevuto con grandissima gioia la tua lettera del 22/08/2016. Siamo molto felici di sapere che tu e la tua famiglia state bene e ci riempie di gioia sapere che la tua fede nel Signore Gesù è rimasta intatta malgrado le avversità che nella vita si affrontano. Gesù è sempre al nostro fianco qualunque cosa o circostanza ci troviamo ad affrontare nel cammino della nostra vita, perciò teniamo lo sguardo fisso alla croce della nostra salvezza che ci indica la via per la casa che il nostro amato Salvatore Gesù ci ha preparato (Giovanni 14:1-4).

E' per noi motivo di orgoglio sapere che ti battezzerai, facci sapere quando, preghiamo per te e ringraziamo con lode Dio anche per questa tua scelta.

E bellissimo sapere che ti diplomerai quest'anno ed è probabile che sarai già diplomato quando riceverai questa nostra lettera, in questo caso ti facciamo i complimenti di tutto cuore.

Cosa farai dopo il diploma?

Per rispondere alle tue domande ti abbiamo già scritto che in Italia i terremoti sono frequenti e infatti ti avevamo scritto del terremoto che c'è stato ad agosto 2016 ma la terra ancora non ha smesso di tremare e si sono ripetute tantissime scosse. Ti ringraziamo tantissimo per le tue preghiere quotidiane che fai per noi. Anche noi preghiamo per te e per le persone che in Ecuador come in Italia hanno avuto perdite tra  familiari o sono in grandi difficoltà  perché hanno perso casa o il posto di lavoro.

Il clima qui da noi nel periodo di agosto ( quando da te ci hai scritto che fa molto freddo) è molto caldo e a volte l'umidità molto alta lo rende poco sopportabile specie quando si raggiungono temperature che sfiorano i 40°C.

Un grandissimo abbraccio nell'amore di Cristo Gesù per te per tua mamma Pilar i tuoi fratelli Jordan, David, Justin e per il tuo padrigno, a proposito come si chiama il tuo padrigno?

Ti lasciamo con due versetti:

Salmo 36:9 “ Poiché in te è la fonte della vita e per la tua luce noi vediamo la luce.”

Matteo 24:13 “ Ma chi avrà perseverato sino alla fine sarà salvato.”

Adozione a distanza con Compassion.. funziona!


risposta maggio 2018 - gennaio 2018 - risposta marzo 2018 - novembre 2017 - risposta dicembre 2017 - luglio 2017 -  risposta novembre 2017maggio 2017 - risposta agosto 2017 - febbraio 2017 - Risposta giugno 2017 - agosto 2016 - 

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Commenti

Ritratto di alex

Carissimo George è con immenso piacere che in questi primi giorni di Marzo 2018 abbiamo ricevuto la tua lettera del 20 Novembre 2017, quella in cui ci chiedevi del terremoto. Purtroppo L’Italia è un paese dove molto spesso ci sono terremoti, i quali causano molti danni e morti. Noi come Chiese Evangeliche dei Fratelli abbiamo un’opera di riferimento per portare soccorso e aiuto alle popolazioni in queste occasioni testimoniando in maniera pratica l’amore di Dio e portando beni di prima necessità, soccorso, cibo, tende, roulotte ma soprattutto cibo spirituale grazie a tanti fratelli e sorelle che donano volontariamente tempo, denaro e beni. Qui a Roma il terremoto è stato solo avvertito ma non si sono registrati danni a persone e case grazie a Dio. Grazie per le tue preghiere al trono di grazia del nostro Signore e Salvatore, tutti ne abbiamo bisogno come è scritto in Giacomo 5:16 “..., pregate gli uni per gli altri affinché siate guariti; la preghiera del giusto ha una grande efficacia.”

È molto bello il brano che hai condiviso con noi Efesini 6:10-20 è ricco di verità e di insegnamenti per ogni figlio di Dio in Cristo Gesù. Siamo molto felici per come il Signore ti sta benedicendo e modellando nello spirito attraverso lo Spirito Santo e per il tuo impegno costante per Dio e per il prossimo. Ti raccomandiamo gli studi universitari e ti portiamo in preghiera secondo i tuoi bisogni affinché tu possa continuare a portare il messaggio di Dio che è il vangelo della salvezza in Cristo Gesù con perseveranza e franchezza accumulando tesori nel regno di Dio. Un saluto in Cristo Gesù a tutta la tua famiglia, alla tua chiesa, al centro Compassion ed ancora più speciale a te Caro fratello in Cristo e amato George da tutti i tuoi amici e fratelli della Chiesa Evangelica dei Fratelli di Roma borgata Finocchio. Ti lasciamo dedicandoti questo versetto: Michea 6:8 “O uomo, egli ti ha fatto conoscere ciò che è bene; che altro richiede da te il Signore se non che tu pratichi la giustizia, che tu ami la misericordia e cammini umilmente con il tuo Dio?”

Opera evangelica a favore dei non vedenti

luce fra le tenebre

Opera evangelica per sordi

sordi evangelici

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

salvati per servire

Il vangelo tra gli stranieri

meta