19.05.2018 - Il Porno inquina l'amore

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Seminario speciale - Un importante Reminder - Ti ricordo che il 19 maggio il teologo Antonio Morra proporrà il seminario dedicato ai giovani e meno giovani sugli effetti della pornografia a livello sociale, familiare e spirituale.
IBEI e la Chiesa Alfa Omega hanno il piacere di invitarvi a partecipare insieme ai gruppi giovanili delle vostre comunità.
Qui le informazioni.



Estratto dal libro "Porno Tossina"
Prima di iniziare questo viaggio insieme, voglio riassumere velocemente il perché ho scritto questo libro e condividere la mia personale lotta con la pornografia.
Nonostante i toni a volte incisivi, non voglio assolutamente pormi come giudice, ma come fratello in una battaglia che coinvolge tutti noi. Viaggiando in molte città italiane, mi sono reso conto che il problema numero uno dei giovani e adolescenti cristiani affrontano è proprio quello della sessualità, in modo particolare la pornografia collegata alla masturbazione.
Dopo tante lacrime, consulenze e abbracci, Dio ha messo nel mio cuore un forte peso per questa problematica ed è per questo che circa quattro anni fa ho iniziato a studiare l’argomento e a scrivere lentamente i primi articoli sul mio blog  www.noisiamolarivoluzione.com, che poi ho cercato di mettere insieme in questo libro approfondendone le tematiche.
Di grande aiuto è stata la collaborazione con il ministero americano Covenant Eyes, che ha messo a disposizione per il mio lavoro tutte le loro ricerche, articoli e un team fantastico di persone che amano Dio e sono professionisti nelle loro competenze.
Il mio passato mi ha portato a combattere, da credente e non credente, contro la pornografia ai limiti della dipendenza. La mia esperienza non è stata facile: momenti di buio totale intervallati da momenti di vittoria – una lotta senza tregua con Gesù sempre al mio fianco. Ci sono state tante cadute, lacrime e promesse non mantenute ma adesso sono vittorioso in Cristo.
Quindi questo libro è scritto da qualcuno che ha lottato, sofferto e perso tante battaglie.
Posso dirti che c’è speranza in Gesù, il suo amore e la sua verità sono la vera medicina del nostro cuore, con Lui tutto è possibile.
La mia preghiera è che questo libro possa essere per te come un grido di incoraggiamento: NON MOLLARE! DIO è con te e insieme a Lui saremo più che vincitori.

Voglio concludere questa prefazione ricordandomi della storia di Mosè quando incontro Dio dopo tanti anni nel deserto. Il deserto formò la vita di Mosè, spezzò il suo carattere aggressivo. Mosè si girò a guardare quel pruno ardente da cui Dio lo chiamava a liberare il popolo d’Israele dalla schiavitù in Egitto. La cosa che mi sorprende è che Dio chiede a Mosè di usare il suo bastone come strumento di liberazione. “Il Signore gli disse: -Cos’è quello che hai in mano?- Egli rispose –un bastone – “ (Esodo 4:2)
“Ora prendi in mano questo bastone con il quale farai i prodigi” (Esodo 4:17)
Sì, proprio quel bastone che rappresentava il momento di debolezza di Mosè: il deserto, i tanti anni di smarrimento e confusione. Dio vuole usare i nostri momenti di debolezza e le nostre cadute come strumento di liberazione per gli altri. Mosè alzò il suo bastone quando aprì le acque e sconfisse il faraone liberando il suo popolo.

Quello che adesso per te può sembrare una montagna invalicabile, sarà il tuo punto di forza. Le stesse catene che ti hanno tenuto legato per anni, saranno l’àncora di salvezza per tanti altri che si troveranno nella tua stessa situazione. Solo … NON MOLLARE!

La parola “dipendente” ha origini comuni alla parola “dittatore” (dal latino dicere). Anche se per anni sei stato sotto il dittatore (faraone) della pornografia, è tempo di prendere il tuo bastone ed aprire le acque.
Tratto dalla prefazione al libro Porno Tossina di Antonio Morra

AllegatoDimensione
PDF icon Newsletter aprile.pdf1.92 MB

facebook icona twitter icona google icona whatapps icona

Opera evangelica a favore dei non vedenti

luce fra le tenebre

Opera evangelica per sordi

sordi evangelici

La chiesa perseguitata

Pregare ed aiutare

salvati per servire

Il vangelo tra gli stranieri

meta